Asia Argento e Vladimir Luxuria hanno fatto pace: bacio (con lingua) al Gay Pride di Roma – video

Asia Argento e Vladimir Luxuria hanno fatto pace al Gay Pride di Roma dopo gli screzi avuti a #CartaBianca di Bianca Berlinguer, quando l’opinionista attaccò la regista in merito al caso Weinstein. Era dicembre del 2017.

“Il mio primo istinto sarebbe stato abbracciarti, ma poi quando ho letto i particolari della festa ho pensato che avresti dovuto dire di no. Non eri Heidi che scendeva dai monti. Se un uomo vi violenta denunciatelo subito, sennò ridicolizziamo questo tema. Se uno mi chiede se sto con Asia o con Weinstein, io rispondo che sto con Asia. Ho semplicemente detto che il suo racconto ha delle parti che non mi convincono. E io sono abituata a dire le cose in faccia. Bisogna denunciare, possibilmente non come gli ultimi tempi, ma andando nelle questure. Il messaggio che bisogna dare è che se un uomo chiede un massaggio, il massaggio non gli si deve fare. E’ un messaggio sbagliato. Per esserci violenza deve esserci il dissenso”.

L’attrice, visibilmente scossa, replicò così:

“Vladimir non me lo aspettavo, ti ho sempre rispettata e considerata una persona sensibile. Non so se si può comprendere come ci si senta pietrificati davanti a una violenza. Svegliati, il mondo non è bianco e nero, ci sono zone grigie, vorrei che ti mettessi nelle mie scarpe, in quelle di una ragazzina di 21 anni: in quei momenti non capivo cosa stava succedendo”.

Ora – a distanza di quasi due anni – la pace con tanto di bacio.
Bellissime.


(Visited 13 times, 1 visits today)