Claudio Baglioni dona 700mila euro ai terremotati di Norcia: “Le mie radici affondano qui”

Claudio Baglioni dona 700mila euro ai terremotati di Norcia: “Le mie radici affondano qui”

Claudio Baglioni ha mantenuto le promesse. Parte del ricavato ottenuto dal suo concerto benefico ‘Avrai’, tenuto lo scorso dicembre in Vaticano e trasmesso in diretta mondiale, è stato devoluto in beneficenza alle popolazioni terremotate di Norcia; il cantante ha inoltre consegnato ai bambini del posto un contributo di 7mila euro raccolto dai loro coetanei di Bangui, nella Repubblica del Centrafrica.

L’interprete di ‘Avrai’ ha visitato stamattina le zone colpite dal terremoto lo scorso ottobre. Accolto nella scuola materna del paese, ha intrattenuto i cittadini con un mini-concerto. “Ritrovarsi a Norcia significa dare concretezza a parole quali vicinanza e solidarietà, dimostrando che, a volte, le parole possono essere ‘pietre’ anche in senso positivo, vale a dire mattoni che aiutano a ricostruire ciò che la furia della natura distrugge”, ha detto, specificando che i 700mila euro raccolti contribuiranno alla ricostruzione del Centro Parrocchiale Madonna delle Grazie del paese.

Un anno dopo – Claudio Baglioni e i soldi di Sanremo ai terremotati: cronaca di una bufala (nata da una notizia vera)

“L’Umbria è la terra dei miei genitori. Le mie radici, dunque, affondano qui” ha dichiarato, lasciandosi andare ad alcuni ricordi legati al suo percorso professionale e privato. “Castelluccio e la sua piana sono due tra gli angoli del nostro Paese ai quali sono più legato in assoluto. Da qui, infatti, sono partiti raduni, concerti e alcuni tra i miei progetti artistici più importante. Da Fratello Sole e sorella Luna, l’incisione del 1972 per il film di Zeffirelli, all’avventura di Capitani Coraggiosi che ha preso le mosse proprio da Castelluccio nell’estate 2015”.

Proprio ai piccoli donatori africani andrà invece la cifra restante del ricavato del concerto. “Siamo qui per sottolineare il grandissimo valore di umanità e fratellanza del gesto dei bambini di Bangui. Pur vivendo nella Repubblica Centrafricana, che è all’ultimo posto nella classifica mondiale per quanto riguarda il PIL pro-capite, non ci hanno pensato due volte a tendere la mano ai loro piccoli amici di Norcia. Un gesto che è una grande lezione per tutti noi e che fa sperare nel fatto che ‘Fratello Sole’ tornerà presto a riscaldare case e cuori”, ha concluso.

 

http://www.today.it/media/claudio-baglioni-donazione-norcia-terremoto.html

(Visited 1 times, 1 visits today)

Paul Polidori

8098996756tghbjkhjfvyu46543r6745rt78

Lascia un commento