Ira di Salvini contro Tria e l’Ue: “Mi sono rotto le palle…”

Matteo Salvini al Forum di Confcommercio chiede a Tria di velocizzare la pratica per i rimborsi dei truffati delle banche

Non ce l’ha solo con Conte e il suo “fare il fenomeno”.

Matteo Salvini stamattina ha messo nel mirino il ministero diretto da Giovanni Tria. Il ministro dell’Economia, infatti, sarebbe colpevole di “metterci troppo” a licenziare la pratica dei risarcimenti ai truffati delle banche Popolare di Vicenza, Veneto Banca, Banca Etruria, Banca Marche, CariFerrara, CariChieti.

Sui rimborsi il dossier infatti “c’è il Mef”, ma – dice il ministro dell’Interno – ci sta mettendo un po’ troppo tempo per i miei gusti”. Il leader della Lega è al Forum di Confcommercio e a chi gli chiedeva il perché dei ritardi, ha risposto così: “A proposito di Europa, al Mef stanno aspettando la risposta dell’Europa, mi sono rotto le palle e oggi lo dirò allo stesso ministro dell’Economia, perché i risparmiatori non possono aspettare tempi e dubbi dell’Europa”. Il fatto è che i decreti “li deve firmare lui”, cioè Tria, Salvini non può far altro che “chiedergli di farlo”.

Gli screzi di questi giorni, almeno nelle dichiarazioni ufficiali, non dovrebbero però portare a crisi di governo. “Sono sempre più convinto che questo sia un governo di legislatura – ha promesso il leghista – Se dipende da me, arriva fino alla fine, mantenendo gli impegni presi”. Resta da capire cosa succederà una volta chiuse le urne per le europee, se – come sembra – la Lega dovesse staccare di molto l’alleato grillino.

http://www.ilgiornale.it/news/politica/ira-salvini-contro-tria-mi-sono-rotto-palle-1667567.html
(Visited 7 times, 1 visits today)