Napoli, Noemi ha aperto gli occhi. La bimba ferita nella sparatoria ha chiesto le sue bambole

Noemi, la bimba ferita nella sparatoria di piazza Nazionale una settimana fa, respira da sola e ha aperto gli occhi. La piccola, ricoverata nell’ospedale Santobono, è sveglia e cosciente. Le sue prime parole sono state queste: «Datemi le mie bambole». Intanto è svolta nelle indagini: il sicario che ha sparato alla piccola è stato fermato a Siena

Da questa mattinata Noemi «è stata portata ad uno stato di sedazione non profonda e attualmente evidenzia una valida respirazione spontanea, supportata da ossigeno ad alti flussi, senza necessità di ventilazione meccanica». Sono incoraggianti le notizie dal bollettino medico. «Nella giornata di ieri la bambina è stata sottoposta a broncoscopia sia a destra che a sinistra, così da permettere di liberare i bronchi da muchi e coaguli. La prognosi permane riservata. Il prossimo bollettino sarà diramato tra 24 ore.

https://www.ilmessaggero.it/italia/noemi_come_sta_cosciente_bambole-4482471.html
(Visited 8 times, 1 visits today)