Rock For Children – Un’ottima serata rock a fin di bene

25 novembre 2018

Bagni di Tivoli – RM

Il Dissesto Musicale ospita la prima edizione del Rock For Children, una serata organizzata dalla suddetta organizzazione che si occupa di acquistare strumenti musicale per gli ospiti delle case famiglia del territorio.

In una manifestazione così importante, noi non saremmo mai potuti mancare.

Sette concerti per soli 5€ di ingresso, e, nonostante la pioggia battente, una cinquantina di persone hanno aderito all’iniziativa.

Si è cominciato con i Wolfen Herz, gruppo black\thrash, che non si è risparmiato per neanche un secondo, regalando un’ottima interpretazione, e, che ha mostrato l’incredibile sincronia, quando ci sono stati dei problemi tecnici per il batterista.

Poi arriva il turno dei Pyromantic, ottima band, che in questo concerto ricorda, in parte, i Rage Against The Machine, con le loro melodie ed i crossover vocali.

A terminare la prima “ondata”di musica sono i Forgotten Dust, gruppo reso abbastanza celebre nel panorama romano dal video di “Zombieland”, che, per l’occasione, è stata eseguita con Simone Calderoni (Lady Reaper) e Livio della Gala sul palco a fare le controvoci.

In una serata del genere, essendo la prima edizione, ci si aspettano nomi del panorama romano e delle zone limitrofe, ma si ha un musicista, si, romano, ma incredibile. Davide Lo Surdo, il chitarrista più veloce del mondo, è il quarto ad esibirsi, scuotendo il pubblico, e facendo rimanere tutti a bocca aperta, grazie alle sue incredibili capacità.

La serata continua con Livio della Gala, che, nonostante alcune difficoltà tecniche, mette su un “one man show” come al suo solito, e conclude con un canto popolare anarchico di inizio ‘900 accompagnato da Lorenzone Wolfrider degli Sküll Jack, che rimane sul palco ad eseguire un concerto magistrale con la sua band, una esibizione acclamata dal pubblico che sale sul palco a cantare insieme al gruppo.

La serata si conclude con i Lady Reaper in tutta la loro eccezionale bravura. Hanno eseguito brani nuovi e vecchi (da segnalare il duetto con Livio della Gala) ed hanno entusiasmato tutti.

È stata una serata bellissima, all’insegna della beneficenza, della buona musica e del rock ben fatto.

Attendiamo con trepidazione l’annuncio del prossimo evento di questa organizzazione.

 

 

(Visited 38 times, 1 visits today)