• Dom. Nov 29th, 2020

Ciadd News Radio e TV

Per info tel 320 221 74 20 e-mail ciaddsrl@gmail.com

5 cose da fare per invecchiare bene

DiPaul Polidori

Set 17, 2016

I dati Istat parlano chiaro: in Italia l’aspettativa di vita va oltre gli 80 anni per gli uomini e giunge quasi agli 85 per le donne. Un bene? Certo, anche se poi vediamo che molti anziani faticano ad essere autonomi per mille diversi motivi. È proprio impossibile farsi trovare preparati? Qualcosa si può fare.
1. Nutri la mente più che lo stomaco. Con l’età che avanza è meglio rimanere leggeri, per lasciare libero l’organismo di funzionare a pieno regime e di muoversi più agilmente. É invece importante alimentare la mente così da mantenerla più flessibile e pronta.

2. Datti una mossa (regolare). L’attività fisica è perfetta per allontanare i danni dell’età. L’importante è non esagerare con sessioni sfiancanti magari una volta al mese. Meglio poco esercizio, ma svolto regolarmente.

3. Vedi gli amici. A volte la pigrizia vince anche il desiderio di vedere gli amici, a favore del divano e della TV. Invece il confronto con gli altri offre sempre nuovi spunti, soprattutto se non avviene solo a tavola, ma magari facendo una passeggiata.

4. Coltiva gli interessi (e se puoi anche l’insalata). Anche se lavori ancora a pieno ritmo non abbandonare del tutto i tuoi interessi. Quando avrai più tempo sarà più facile riprenderli. Scegli un’attività che senti veramente tua e trova una soluzione semplice. Ti piace l’idea dell’orto ma abiti in città? Punta alla versione da balcone. Vorresti fare volontariato, ma non hai tante energie? Puoi anche aiutare i ragazzi del quartiere a fare i compiti.

5. Aiuta gratuitamente la ricerca. Chi non ha paura di veder venir meno la propria autonomia a causa di patologie come l’ictus o le malattie di Parkinson e di Alzheimer? Per fortuna ci sono centri di ricerca che investono quotidianamente le proprie energie proprio per migliorare la tempestività della diagnosi e la qualità della vita di chi è colpito dalle patologie dell’invecchiamento. In alcuni casi, aiutare la ricerca non costa nulla. Ad esempio, entro il 30 settembre 2016 è sufficiente inserire il codice fiscale 97087620585 e mettere una firma sulla tua dichiarazione dei redditi per destinare il 5 per mille dell’IRPEF alla ricerca svolta dall’Università Campus Bio-Medico di Roma.

 

37706b305369f387148028bf25b93112282a4b442badc2544cpimgpsh_fullsize_distr-2

http://www.today.it/partner/invecchiare-bene-consigli.html

 

 

 

 

(Visited 9 times, 1 visits today)