A 16 ANNI VA IN COMA PER UNA PASTICCA DI ECSTASI: “SONO VIVA PER MIRACOLO”

Prende una pillola di ecstasy e rischia di morire. Una ragazza di 16 anni ha raccontato la sua drammatica esperienza di pre-morte dopo aver assunto una pasticca di Red Skull durante un concerto a Glasgow. Shannon Henderson è finita in coma e ha rischiato di morire per una leggerezza: per giorni i medici hanno controllato la sua attività cerebrale e i suoi organi vitali temendo collassassero, ma fortunatamente è riuscita a svegliarsi dal coma e oggi ha deciso di raccontare la sua esperienza per provare a salvare altre giovani vite come la sua.   

 

«Ho capito quanto possano essere pericolose le droghe», ha raccontato al Mirror, «Sono stata molto fortunata». La 16enne ha detto di essere molto dispiaciuta per quanto accaduto e di essere addolorata dal fatto di aver fatto soffrire i genitori e gli amici che hanno temuto di perderla. La ragazza ha ammesso di aver provato altre volte la droga, ma trattandosi di una sostanza sintetica il rischio che una sola pillola possa uccidere è molto alto e ora Shannon lo sa bene. Shannon si è sentita male al concerto e i suoi amici hanno chiamato i soccorsi: «Sentivo che la testa mi andava a fuoco, ho visto i medici che facevano di tutto per me, sono stata fortunata». La ragazza ha raccontato la sua storia su Facebook, dove è poi diventata virale. La 16enne ha poi deciso di dare un messaggio a tutti i suoi coetanei invitandoli a non commettere sciocchezze e a non giocare con la loro vita.

 

2144926_coma_ecstasi

http://www.leggo.it/news/esteri/a_16_anni_va_coma_pasticca_di_ecstasi_viva_miracolo-2144926.html

(Visited 6 times, 1 visits today)