• Mer. Dic 2nd, 2020

Ciadd News Radio e TV

Per info tel 320 221 74 20 e-mail ciaddsrl@gmail.com

Allerta globale: violenti movimenti tellurici lungo l’anello di fuoco – il Pacifico è in movimento

DiPaul Polidori

Apr 19, 2016

L’Anello di Fuoco sta causando terremoti massicci, un importante segno della instabilità che sta colpendo in questo periodo le zone più sensibili ai movimenti tellurici. Se non si ha familiarità con l’Anello di Fuoco, è una zona più o meno a forma di ferro di cavallo che corre lungo il perimetro esterno del Pacifico. Circa il 90 per cento di tutti i terremoti e circa il 75 per cento di tutte le eruzioni vulcaniche si verificano lungo l’Anello di Fuoco.

PREVISTI VIOLENTI TERREMOTI ED ERUZIONI VULCANICHE

Proprio nelle ultime due settimane, abbiamo assistito a 16 terremoti, concentrati principalmente nelle regioni della Russia, Giappone e l’Ecuador, con almeno terremoti di magnitudo 6.0 ed un forte terremoto di 7.0 nel sud del Giappone. Non ultimo quello di Sabato 16 Aprile 2016, che è stata l’ultima potente scossa 7.8 di magnitudo che ha colpito vicino alla città costiera di Muisne in Ecuador.

Per un motivo che nessun sa, il nostro pianeta sembra improvvisamente essersi svegliato e questa violenta agitazione lungo l’Anello di Fuoco sembra continuare in una progressione di importante valore. Tutto questo movimento tellurico ha avuto inizio dal 5 Aprile scorso e gli scienziati hanno lanciato l’allarme che il numero insolito di terremoti che si verificano in questo momento, potrebbe essere un precursore del famoso “big one” , ovvero, un cataclisma mega-sisma che potrebbe avvenire molto presto, come anche l’eruzione di vulcani dormienti ma pericolosi.

Roger Bilham, sismologo dell’Università del Colorado, ha dichiarato: “le condizioni attuali potrebbero innescare almeno quattro terremoti superiori a 8,0 di magnitudo, e se vi fosse un ritardo, la tensione accumulata nel corso dei secoli provocherebbe mega terremoti più catastrofici. Una domanda sorge a questo punto. L’Asia come continente, sta scuotendo così violentemente tutto ad un tratto? E se fosse questa la ragione, influenzerebbe le altre aree lungo l’anello di fuoco tra la costa occidentale degli Stati Uniti. Ora sembra che il 5 aprile 2016, qualcosa di strano è accaduto poco prima della serie di forti terremoti.

Il MIMIC (Analisi microonde del totale delle precipitazioni di acqua) ha registrato dati che mostrano ‘anomalie’ molto grandi, come se tutto il pianeta fosse sottoposto ad una energia da una fonte sconosciuta che copre l’intero globo. Questo sarebbe accaduto il 5 aprile 2016 (immagine sopra) e di nuovo il 14 aprile 2016

Riferendosi a queste ‘anomalie’ misteriose, ci si potrebbe chiedere se tutti questi terremoti di forte intensità, siano il risultato di un arma segreta utilizzata per la manipolazione del tempo (HAARP).

ring-of-fire

http://lavocedelsud.blogspot.it/2016/04/allerta-globale-violenti-movimenti.html

(Visited 6 times, 1 visits today)