Ancona, orrore nella casa occupata da nigeriani. Stuprata 15 volte a ripetizione

Nuovo caso Desirée in un locale occupato da immigrati. Fermato un nigeriano 37enne: aveva aizzato un pittbull contro gli agenti

I contorni di questo ennesimo orrore ricordano molto, troppo da vicino la vicenda di Desirée Mariottini.

Un’altra ragazza, un’altra giovane con problemi di droga è stata stuprata dal suo pusher e aguzzino. Ancora una volta un immigrato.

Questa volta però non siamo a Roma, ma ad Ancona. Quattro giorni fa (la notizia è stata resa nota solo oggi), la Polizia ha messo le manette a un nigeriano di 37 anni, accusato di violenza sessuale aggravata e continuata nonché cessione aggravata di sostanze stupefacenti nei confronti di una ragazza italiana di 22 anni. Un vero e proprio orrore, perpetrato più volte e a ripetizione. Uno stupro continuato che, secondo quanto emerso dalle indagini, avrebbe portato a 10/15 casi di violenza sessuale.

Era il 6 novembre scorso quando gli agenti della Mobile hanno fatto irruzione in unappartamento occupato da cittadini nigeriani. Qui i poliziotti hanno trovato la ragazza 22enne in compagnia del 37enne poi finito agli arresti. Le operazioni di polizia giudiziaria di quella mattina avevano come epilogo l’arresto del cittadino nigeriano colpevole anche di aver aizzato, durante l’attività un pittbull contro un poliziotto ferendolo alla mano e per questo accusato di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni, oltre che di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/ancona-orrore-nella-casa-dei-nigeriani-stuprata-15-volte-1600013.html

(Visited 25 times, 1 visits today)