• Mer. Dic 2nd, 2020

Ciadd News Radio e TV

Per info tel 320 221 74 20 e-mail ciaddsrl@gmail.com

Angeli caduti: fantasia o realtà?

DiPaul Polidori

Mag 20, 2016

In Russia l’attenzione cade su un grave problema: “Prepariamoci a difendere la Terra, gli Angeli caduti stanno tornando”.

Un rapporto straordinario, ottenuto dal Comitato Scientifico militare delle forze armate (MSC), in base ad alcune prove e documentazioni della Almaz-Antey, afferma la loro “immediata alleanza” alla Federazione che prevede alleati come la Cina e il Brasile, riuniti insieme per difendere la Terra contro le “entità interdimensionali” che potrebbero presto ritornare sulla Terra. In questo rapporto ci sono riferimenti alle “entità interdimensionali”, risalenti al periodo della Seconda Guerra Mondiale, quando i servizi sovietici hanno confermato di aver provato l’esistenza di collegamenti tra i nazisti e queste entità provenienti da altre dimensioni. Essi vengono descritti come angeli caduti, ma, antiche testimonianze li individuano con la denominazione di Dei.
In questa relazione,è spiegato come questi Angeli Caduti, siano stati una volta vinti nella nostra Terra circa 5-6.000 anni fa in quello che allora era denominato dagli antichi come “il grande capovolgimento” che presto congelò milioni di mammut lanosi della Siberia. Distrusse la vasta città-stato nota come Atlantide e viene registrato nelle storie, religioni e leggende di tutti i nostri popoli pianeti come “il divulio universale”.
Il rapporto continua, dicendo che ad essere stata distrutta, durante il “grande capovolgimento”, è stata l’area occupata da questi angeli, che si trova nel continente indiano, attraverso la catena montuosa dell’himalaya, la nostra odierna Ucraina, la cui UMANA PROLE, era conosciuta come “razza ariana”.
I due più importanti scritti indiani sanscriti, Mahabharata e il Ramayana, ampliano e avvalorano il rapporto di dettagli, raccontando delle relazioni tra gli Angeli Caduti e la razza ariana e dell’uso che, questi ultimi, potevano fare di un “veicolo alieno spaziale”, descritto come un veicolo capace di andare con la propria forza da uno luogo del globo, ad un altro.
Un’altra strana coincidenza deriva dal fatto che la svastica sia uno dei simboli di questi Angeli Caduti, simbolo noto del Nazzismo. Simboli simili, sono stati già ritrovati in Ucraina risalenti al 10.000 aC e il loro antico utilizzo è stato scoperto anche nei siti Mississippiano Navajo indiani del Nord America, tra i Celti, antichi Germani, finlandesi … e anche molte altre culture in tutto il mondo, troppe, forse per citarle in un solo articolo.
In questo rapporto, viene spiegato come ci sia stato un altro contatto con questi “Angeli”, nel VI secolo, quando una nuova brillante stella, apparve i primi di novembre del 1572, che oggi abbiamo individuato essere la Supernova di Tycho, nella costellazione di Cassiopea, ed era una delle 8 supernove visibili ad occhio nudo, come è scritto nei documenti storici.
Su questa Supernova, nel rapporto viene scritto che sembrava avesse provocato una spaccatura dimensionale, in grado di permettere agli esseri umani di comunicare, ancora una volta, con gli Angeli Caduti, che erano stati espulsi precedentemente dal nostro pianeta. Una delle persone più celebri che vengono indicate, è l’astrologo/stregone di nome JOHN DEEN.
Dai documenti del VI secolo, viene scritto come Deen e i suoi assistenti, riuscissero a mettersi in contatto con questi angeli caduti, ricevendo profezie e dichiarazioni sulla natura spirituale dell’umanità. Da questi documenti, emerge come queste creature non sembrassero caritatevoli nei nostri confronti, essi, infatti, paragonavano gli esseri umani a “prostitute”, non inteso a livello sessuale, ma inteso come mancanza di attenzione sulla vera natura di Dio.
Da questo contatto, venne fuori che gli angeli volessero un Nuovo Ordine Mondiale, gestito da principi divini, proponendo una delle idee più pericolose della storia occidentale: un’unica religione mondiale, basata sull’amore e l’unità, che riunisse tutte le religioni esistenti sulla Terra.
Il successo del’impero della regina Elisabetta I, guidata da questi Angeli, di sicuro non può essere negato, in quel periodo, infatti, iniziò “l’ìmpero in cui “il Sole non tramonta mai”, fino alla fine del 20° secolo, quando, alla morte della regina Vittoria, la casa tedesca di Hannover(con a capo Vittoria), diffuse “l’occulta conoscenza”. Così, da allora, è iniziato una periodo di guerre, deliberatamente scelto e controllato da questi “Angeli Caduti”, per stabilire un’unica religione mondiale.
Il momento di maggiore distruzione fu durante la Seconda Guerra Mondiale, si continua a leggere nella relazione, che i nazisti tedeschi sembravano essere in possesso di un dispositivo di trasporto/ intercomunicazione interdimensionale chiamato Die Gloke ( ThE Bell ), permettendo per la prima volta dal 1561 a un Vimana di apparire nel 1937. Il rapporto, però, continua a spiegare che i tedeschi non furono i soli a possedere questi Vimana, e presto, quelli che c’erano, vennero duplicati e vennero chiamati dai piloti i “Foo Fighters”, per descrivere gli strani dischi volanti che si aggirano sui nostri cieli. Anche dopo la Seconda guerra mondiale, gli esperti MSC in questo rapporto, dicono che i rimanenti “Foo Fighters” insieme al “Die Gloke” sono stati nascosti in un posto segreto in Antartide e , come attestano numerosi importanti ex ufficiali militari russi, si trovano ancora lì.
Sembra che questi “Angeli Caduti” ricompariranno con i loro Vimana e questo, sembra essere sempre più testimoniato dal misterioso evento del 9 dicembre 2009, denominato “la Norvegia Spiral”, dove una Spirale ULTRATERRENA apparve nel cielo notturno sopra la Norvegia e Svezia e che gli antichi di quelle zone lo avevano profetizzato con “il ritorno degli dèi”. Dopo questo fenomeno, è importante ricordare come, per una decina di giorni, si verificarono delle eruzioni dalle profondità, sotto la Siberia, lasciando crateri enormi.
Il presidente Putin nell’agosto del 2014, considera questi eventi “minaccia nazionale” e inoltre, si rende conto che l’evento meteorico Chelyabinsk del 15 Febbraio 2013, ha rilasciato 20-30% in più di energia della bomba atomica ad Hiroshima, ed è stato in realtà un “attacco apparente” contro la regione siberiana dove vennero lasciate questi navi misteriose, come” il 30 Giugno 1908 l’attacco di meteore su questa stessa regione che oggi si chiama l’evento di Tunguska. In conclusione di questa relazione, si parla di come l’USA tenti di demonizzare il Presidente Putin e coinvolgere la Russia nella guerra. Tutto questo sembra sia una “maschera” elaborata e progettata dalle potenze occidentali per giungere in Siberia e distruggere o smantellare questo antico sistema di difesa che, apparentemente, sembra poter proteggere il nostro Pianeta da questi “Angeli Caduti” che sembra abbiano il controllo di quasi tutte le nazioni occidentali sulla Terra.
E, infine, anche se non è presente nel rapporto MSC, gli scienziati occidentali sembrano preparare i loro cittadini, attraverso l’informazione online al pensiero che esistano mondi paralleli che possono interagire con il nostro piano.

angeli-caduti-768x432

http://www.saltoquantico.net/1/angeli-caduti-fantasia-realta/?user=luca84

(Visited 45 times, 1 visits today)