Arezzo, sedicenne violentata dal fidanzato e da un amico per un anno, i due le sequestravano anche la paga settimanale per giocare a videopoker

20150313_violen

Una ragazzina è stata violentata dal suo fidanzato con la complicità di un amico. Insieme l’hanno a lungo perseguitata, vessata e minacciata, fino a estorcerle denaro, la paghetta settimanale, che poi si giocavano ai videopoker.

Dopo quasi un anno e mezzo la minorenne ha trovato la forza di confessare tutto alla madre e i suoi due aguzzini sono stati arrestati. La squallida vicenda, si è appreso oggi, è accaduta in Valdarno, in provincia di Arezzo. Il 26 febbraio scorso i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di San Giovanni Valdarno e della stazione di Montevarchi hanno arrestato un 18enne e un minorenne di 17 anni in esecuzione di due distinti ordini di custodia cautelare, emessi dal Gip presso il Tribunale di Arezzo e dal Gip presso il Tribunale per i minorenni di Firenze, per violenza sessuale nei confronti di una ragazza minorenne.

http://www.ilmessaggero.it/PRIMOPIANO/CRONACA/sedicenne_violentata_fidanzato_amico_videopoker/notizie/1235977.shtml

(Visited 15 times, 1 visits today)