“BASTA RAGAZZE SFRUTTATE IN STRADA”. M5S VUOLE RIAPRIRE LE “CASE CHIUSE”

Il M5S Veneto chiede la riapertura delle “case chiuse”. Baldin (M5S): «Ce lo chiedono i nostri iscritti – rileva la consigliera regionale Erika Baldin. Ora vogliamo impegnare la maggioranza a fare pressione con noi sul Parlamento».
Baldin annuncia una mozione in Regione «poiché il governo Renzi, come sempre, proverà a non ascoltare le proposte che vengono direttamente dai cittadini e ci metterà degli ostacoli alla calendarizzazione di questa proposta in Parlamento. Pertanto chiederemo alla Regione Veneto di votare una mozione per fare pressione sull’esecutivo a Roma, affinché questa proposta venga discussa in tempi brevi». «In questo modo – auspica – avremo più decoro nelle strade, le ragazze non saranno più sfruttate e toglieremo un importante affare alle mafie, ci sarà più sicurezza per la salute e, cosa non da poco, finalmente questa attività pagherà le tasse. Fino ad oggi la prostituzione, non essendo regolamentata, ha sottratto al fisco miliardi di euro. È ora che quei soldi tornino nelle nostre casse».

 

20090717 - CLJ - ROMA - CONTROLLIPROSTITUZIONE MASCHILE E FEMMINILE NELLA CAPITALE Un momento dei contolli della Polizia sulla prostituzione questa notte a via Salaria a Roma. CLAUDIO PERI

http://www.leggo.it/news/italia/case_chiuse_m5s_veneto_mozione-1842550.html

 

(Visited 8 times, 1 visits today)