Berlino, strage tra la folla al mercato di Natale, fermato l’autista del tir: è un pachistano. Blitz in un campo profughi

2150766_berlino9

A quanto riferisce l’emittente pubblica tedesca RBB, l’uomo arrestato in relazione all’attacco al mercato di Natale di Berlino è un cittadino pachistano arrivato in Germania nel dicembre 2015. Fonti della sicurezza hanno riferito all’agenzia stampa Dpa che l’uomo è stato registrato come richiedente asilo. Il quotidiano Tagesspiegel scrive che l’uomo era noto alla polizia per reati minori ma non in relazione ad attività terroristiche.

Secondo quanto riferisce la Zdf, il presunto attentatore avrebbe «abbandonato il tir dopo l’azione fuggendo in direzione est». È stato però individuato e inseguito da alcuni testimoni che hanno avvertito la polizia. L’uomo ha attraversato il Tiergarten, grande parco al centro di Berlino, ed è stato poi bloccato dalla polizia all’altezza della Colonna della vittoria, a poco più di un chilometro di distanza dal luogo della strage.

L’uomo sospettato di aver deliberatamente lanciato un camion contro la folla a Berlino sarebbe arrivato in Germania seguendo la rotta balcanica. L’uomo, che ha usato varie identità, proviene dal Pachistan o dall’Afghanistan, riferiscono le fonti. Registrato presso le autorità in febbraio, viveva in un centro di accoglienza per richiedenti asilo a Berlino. Si chiama Naved B., e ha 23 anni. Interrogato per ore il pachistano, al momento, nega ogni coinvolgimento nell’attentato.

Secondo quanto riferisce Die Welt, unità speciali della polizia hanno fatto irruzione attorno alle 4 di questa mattina in un hangar dell’ex aeroporto di Tempelhof, a Berlino, dove da un anno è stato allestito un grande campo che accoglie i profughi. L’azione sarebbe collegata alle indagini per ricostruire il contesto del presunto attentatore che ieri ha fatto strage nel mercatino di Natale. La polizia tedesca ha interrogato numerosi occupanti del campo, ma non ha effettuato alcun arresto. Lo ha riferito un portavoce dell’ufficio immigrazione, Sascha Langenbach. In particolare, nel campo profughi sono stati interrogati quattro giovani. La perquisizione delle forze speciali è iniziata stamattina intorno alle 3 e si è conclusa alle 8.

Intanto la polizia sta trattando come un caso di «probabile attacco terroristico» il camion che ha travolto la folla al mercato di Natale. Una tragedia che ricorda le stesse modalità del camion sulla folla a Nizza durante la festa nazionale del 14 liglio. «I nostri investigatori ritengono che il camion è stato intenzionalmente diretto tra la folla del mercato di Natale» ha scritto questa la polizia di Berlino su Twitter aggiungendo che si sta indagando su un «probabile attacco terroristico». A bordo del camion vi erano due uomini: uno è deceduto, un altro sospettato di nazionalità pakistana è stato arrestato.

http://www.ilmessaggero.it/primopiano/esteri/berlino_strage_mercato_natale_autista_tir_pachistano-2150766.html

(Visited 7 times, 1 visits today)