• Lun. Nov 30th, 2020

Ciadd News Radio e TV

Per info tel 320 221 74 20 e-mail ciaddsrl@gmail.com

Bombe Usa: media, nel diario Rahami riferimento a Isis

DiPaul Polidori

Set 23, 2016

Spunta un primo riferimento all’Isis nel taccuino di Ahmad Khan Rahami, il giovane americano di origine afghana accusato delle bombe a Ny e nel New Jersey. Si tratta di Abu Muhammad al-Adnani, il capo della propaganda e ‘portavoce’ dell’Isis, ucciso a fine agosto da un drone Usa. Lo scrive il Nyt, venuto in possesso di una copia del taccuino. Rahami indica il “fratello Adnani” come “guida” e cita la sua indicazione di “colpire gli infedeli nel loro cortile di casa”.

Rahami riecheggia così l’appello lanciato in estate da Adnani a prendere di mira i ‘crociati’ in qualunque modo e ovunque. Finora del taccuino gli investigatori avevano lasciato filtrare solo gli apprezzamenti per Osama Bin Laden, l’imam americano-yemenita Anwar al-Awlaki e Nidal Hasan, il maggiore americano autore della strage di Fort Hood, senza alcun riferimento ad Adnani, braccio destro operativo del Califfo al-Baghdadi e coordinatore del terrorismo in Occidente, nonché agitatore dei ‘lupi solitari’ che hanno insanguinato l’Europa.

Colpito alla spalla destra, medicato, cosciente, Ahmad Khan Rahami catturato in relazione alle esplosioni a New York e New Jersey e' stato ripreso in immagini diffuse dai network tv americani: e' su una barella mentre viene caricato su una ambulanza, ha i capelli corti e la barba, e' di corporatura robusta. +++ ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING +++

http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/oltreradio/2016/09/22/bombe-usa-media-nel-diario-rahami-riferimento-a-isis_ec23d4bf-adbb-4e17-8a93-049a4bded293.html

 

(Visited 6 times, 1 visits today)