Ciro Grillo, inquirenti ascolteranno amica vittima. Sequestrato cellulare nella villa di Bibbona

Ciro Grillo, inquirenti ascolteranno amica vittima. Sequestrato cellulare nella villa di Bibbona

Proseguono le indagini della procura di Tempio Pausania (Sassari) dopo la querela presentata a Milano da una ragazza per violenza sessuale di gruppo. L’amica della giovane che ha denunciato lo stupro, per cui sono indagati il figlio 19enne di Beppe Grillo, Ciro, e tre amici, sarà sentita dagli inquirenti.

La testimone è stata infatti identificata dai carabinieri dopo la denuncia degli abusi che sarebbero avvenuti nella villa del fondatore del M5S a Porto Cervo. Intanto si attende l’esame dei cellulari sequestrati a tutti gli indagati. I carabinieri hanno sequestrato il cellulare al figlio di Grillo nella villa di Bibbona (Livorno), dove si trovava nei giorni in cui gli è stato notificato il decreto, mentre gli altri giovani erano a Genova.

Secondo il racconto dalla giovane, la violenza di gruppo risale allo scorso 16 luglio dopo una serata trascorsa con i quattro al Billionaire e proseguita nel residence in Costa Smeralda dove era stata invitata con l’amica per una spaghettata. Gli indagati, oltre a Ciro Grillo, sono Francesco Corsiglia, Vittorio Lauria e Edoardo Capitta, tutti tra i 18 e i 20 anni, i quali, tramite i loro legali, si difendono sostenendo che i rapporti sono stati consenzienti. Non così per la studentessa che, sempre a luglio, si è recata anche al centro Soccorso Violenza Sessuale della clinica Mangiagalli dove è stata visitata dalle psicologhe.

https://www-ilfattoquotidiano-it.cdn.ampproject.org/c/s/www.ilfattoquotidiano.it/2019/09/09/ciro-grillo-inquirenti-ascolteranno-amica-vittima-sequestrato-cellulare-nella-villa-di-bibbona/5440060/amp/?fbclid=IwAR0ASR9ZMu6neP3iRNJ9OKYWygUeGelevmIQ8Zse-GUPdxBujx1fBnW0i9M
(Visited 10 times, 1 visits today)