Come far crescere facilmente un albero di limoni a casa tua.

Molti di voi sapranno che gli agrumi sono molto ricchi di vitamine, potassio, calcio, fosforo e magnesio. Essi hanno anche un alto contenuto di zuccheri, quindi è necessario attenti alla quantità che si mangia, soprattutto se si sta seguendo una dieta equilibrata.

Alcuni agrumi crescono più difficilmente rispetto ad altri e, per fortuna, uno dei migliori è quello di coltivare direttamente in casa o nel proprio giardino. Quando crescerai tu stesso un albero da frutto, potrai gustare la differenza, in termini di qualità e freschezza, del prodotto e manterrai il tuo corpo libero da qualsiasi contaminazione chimica associata alla crescita non organica.

Ecco tutte le istruzioni che ti servono per far crescere i tuoi agrumi:

1. Limoni

Come far crescere un albero di limoni da un piccolo albero:

Per ottenere migliori risultati con i tuoi limoni, è consigliabile acquistare un piccolo albero di 2-3 anni. Acquista dell’argilla e un vaso di plastica (con dei buchi nel fondo). Acquista poi un ulteriore vado più grande rispetto alla dimensione attuale del piccolo albero, poiché quando l’albero crescerà di dimensioni dovrai sostituirlo di vaso. Metti il ​​piccolo albero nel vaso e riempi il contenitore di drenaggio con delle pietre per migliorare il flusso d’aria. Riempi il vaso con un po’ di terra, ma ricorda che alcuni tipi di terra sono preparati appositamente per la coltivazione degli agrumi, e probabilmente daranno risultati migliori.

Queste sono fondamentalmente tutti i preparativi necessari. L’albero ha bisogno di circa 8-10 ore di sole al giorno e annaffiature regolari (attenzione a non dare troppa acqua). I limoni di solito hanno bisogno di circa 6-9 mesi per maturare, così quando noterai un colore vivo con ogni probabilità sarà pronto da staccare.

Come far crescere un albero di limoni da un seme:

È possibile anche far crescere un albero di limoni semplicemente da un seme.

Per far crescere un albero di limoni da un seme, avrai bisogno delle seguenti cose:

  • Un limone biologico (i limoni non biologici contengono spesso semi che non germinano)
  • Terriccio fertile, preferibilmente contenente vermiculite, torba, perlite e fertilizzanti naturali
  • Un vaso per l’impianto (15 cm. di larghezza e 15 cm. pollici di profondità)
  • Un vaso per la piantina (60 cm. di larghezza per 30 cm. di profondità)
  • Una posizione soleggiata, ed eventualmente una lampada 

Segui questi passi per far crescere il tuo albero di limoni:

  1. Inumidisci tutto terriccio, ma fai attenzione a non immergerlo completamente in acqua.
  2. Riempi il vaso più piccolo con la terra, fino a circa 2,5 cm. sotto il bordo.
  3. Apri il limone e rimuovi il seme. Rimuovi tutta la polpa dalla superficie del seme. Se ti risulta difficile è possibile rimuovere tutta la polpa succhiando il seme, fino a quando non è completamente pulito.
  4. È necessario piantare il seme immediatamente. Il seme deve essere ancora umido quando viene sepolto nel terreno. Pianta il seme circa un centimetro di profondità nel mezzo del piatto.
  5. Utilizza un flacone spray riempito di acqua per spruzzare delicatamente il terreno che si trova direttamente sopra il seme.
  6. Copri il vaso con un involucro di plastica trasparente, utilizza un buon elastico per sigillare i bordi e fai dei piccoli fori nella parte superiore con una matita.
  7. Metti il vaso in un ambiente caldo e soleggiato.
  8. Di tanto in tanto spruzza con dell’acqua, non lasciare che il terreno si asciughi. Il terreno deve essere mantenuto un po’ umido, ma mai bagnato completamente con l’acqua.
  9. Un piccolo germoglio dovrebbe nascere dopo circa due settimane. A questo punto rimuovi la plastica messa precedentemente. Se la tua pianta di limone non ha abbastanza luce, puoi integrare la luce solare con una luce artificiale.
  10. La giovane pianta deve essere sempre tenuta in un terreno umido, con almeno 8 ore di luce al giorno, e ogni giorno dovresti dargli moderate  quantità di fertilizzante organico.
  11. Fai attenzione agli insetti o malattie che potrebbero attaccare la tua pianta. Proteggi il nuovo albero di limone con la potatura di foglie morte, in caso di necessità, e l’utilizzo di pesticidi quando è assolutamente necessario.
  12. Quando la pianta diventa troppo grande per il piccolo vaso devi metterlo nel vaso più grande. La procedura di re-impianto è molto simile a quella che hai effettuato per l’impianto. Una pianta giovane ha bisogno di più acqua che una pianta vecchia, ma entrambe hanno bisogno di una quantità adeguata di acqua, quindi assicurati di fornire una giusta quantità di acqua.

2. Mandarini

Se vuoi far crescere un albero di mandarini in casa tua, un piccolo albero è la soluzione migliore, proprio come per l’albero di limoni. I piccoli alberi tendono ad avere un maggior numero di crescita rispetto alla crescita dell’albero partendo da un seme. Prepara il vaso nello stesso modo in cui è stato descritto per i limoni (terra alternata a rocce e fori di drenaggio nella parte inferiore) ed esponi regolarmente l’albero alla luce solare.

Gli alberi di mandarino di solito non crescono più di 2 metri di altezza, e questo li rende sicuri per la coltivazione indoor (coltivazione a ciclo continuo durante tutto l’anno). Mantieni sempre il terreno umido, ma non lasciare mai la pianta a contatto diretto con l’acqua. Ricordati di cambiare il vaso una volta che le radici crescono o spuntano dai fori di drenaggio. Raccogli i mandarini, non appena diventano color arancio, perché altrimenti inizieranno a perdere il loro sapore.

Questi due semplici modi ti daranno agrumi sani e deliziosi, senza molto lavoro.

 

Come far crescere facilmente un albero di limoni a casa tua.

 

(Visited 14 times, 1 visits today)