Come riparare i reni in modo naturale con il bicarbonato di sodio

Usatissimo in cucina, ma anche come prodotto per le pulizie, deodorante e addirittura dentifricio, il bicarbonato di sodio possiede numerosi benefici per la nostra salute. Si tratta di un ingrediente alla portata di tutti, naturale e con pochi o nulli effetti collaterali.

Viene usato per lottare contro l’acidità di stomaco, trattare scottature, schiarire la pelle, alleviare il dolore delle punture di insetti e per trattare i problemi della bocca. Un altro uso medicinale del bicarbonato riguarda proprio i reni, e alcuni istituti di ricerca hanno dedicato molti studi a riguardo.

bicarbonato-reniL’insufficienza renale è una disfunzione grave dei reni, che diventano in capaci di eliminare i residui ed equilibrare liquidi ed elettroliti nel nostro organismo. Le persone affette da insufficienza renale possono soffrire di un calo della concentrazione corporea di bicarbonati, una patologia conosciuta col nome di acidosi metabolica.

Uno studio realizzato a Londra ha rivelato che il bicarbonato di sodio può ridurre drasticamente gli effetti di questa patologia dei reni, se usato adeguatamente.

Durante lo studio, ad alcuni pazienti affetti da insufficienza renale e acidosi metabolica è stata somministrata una pasticca a base di piccole dosi di bicarbonato, ogni giorno per un anno. Il risultato è stata una grande riduzione degli effetti della malattia dei reni.

Il bicarbonato di sodio può essere un sostituto del bicarbonato naturale, ma sono necessari altri approfondimenti scientifici per dimostrarne l’efficacia e per poter essere riconosciuto come un trattamento sicuro per chi soffre di insufficienza renale.

(Visited 15 times, 1 visits today)