Coronavirus a Rieti, tremila mascherine per il De Lellis

Un’emergenza nell’emergenza. Quelle delle mascherine, ormai introvabili in tutta Italia. Preziose più dell’oro in questo periodo di emergenza sanitaria. Scarseggiano in tutti gli ospedali del Lazio ma qualcosa da ieri mattina sembra si sia mosso. La Regione Lazio infatti questa mattina 16 marzo ha cominciato a distribuire 600mila mascherine in tutti gli ospedali del Lazio. Al De Lellis di Rieti ne sono arrivate tremila. Poche se si considera che sono quelle chirurgiche, cioè da usare massimo otto ore e poi buttare. Poche anche in rapporto alle persone che dovrebbero avere protezione come medici, infermieri e operatori socio sanitari che quotidianamente sono a contatto con i pazienti. Una goccia nel mare dell’emergenza. Ma una goccia è meglio di niente anche perché come ricorda Sandro Antonacci della Cisl Sanità. “Nelle prossime ore dovrebbero arrivare anche altre mascherine con filtro, più idonee a gestire situazioni complicate come quella del Coronavirus”. Antonacci va oltre. “La situazione al De Lellis è difficile come in ogni altro ospedale italiano in questo momento. Il personale sanitario è allo stremo delle forze, il lavoro è tanto è difficile e servirebbero forze fresche. Speriamo che l’infornata di infermieri prevista arrivi presto”.

https://corrieredirieti.corr.it/news/home/1528005/rieti-emergenza-coronavirus-mascherine-ospedale-de-lelli-sicurezza-sanitaria-tremila.html
(Visited 39 times, 1 visits today)