Coronavirus, assistenza fiscale a distanza per presentare il 730. Ecco cosa prevede il decreto

Il decreto del governo relativo ai provvedimento per contenere gli effetti del Coronavirus non prevede soltanto la conferma dello spostamento della scadenza al 30 settembre per la dichiarazione dei redditi attraverso il modello 730. E’ stata introdotta anche la possibilità di ricevere assistenza fiscale a distanza, dovuta all’impossibilità di muoversi liberamente. Il decreto emanato dal consiglio dei ministri prevede infatti l’opportunità di inviare la delega al proprio Centro di assistenza fiscale (Caf) o al proprio commercialista una copia del modulo accompagnata da una copia del documento di identità. Il documento, una volta stampato, firmato e scannerizzato potrà essere inviato senza uscire di casa. Nel caso in cui non si avesse a disposizione una stampante e uno scanner, si potrà inviare un video o un messaggio di posta elettronica con la foto del modulo, o addirittura depositare la documentazione nel cloud dell’intermediario.

https://corrieredellumbria.corr.it/news/economia/1559717/coronavirus-assistenza-fiscale-a-distanza-per-presentare-il-730-ecco-cosa-prevede-decreto-spostamento-scadenza-30-settembre-dichiarazione-dei-redditi-modello-730-delega-caf-commercialista-.html
(Visited 2 times, 1 visits today)