Coronavirus, Borrelli: “Spero a maggio la situazione meglio di ora, ma no a facili ottimismi”

Il capo della protezione civile Angelo Borrelli nel corso della conferenza stampa quotidiana, quella di oggi giovedì 2 aprile 2020, ha affermato che “da qualche giorno, almeno dal 27 di marzo stiamo assistendo a una riduzione di quelli che sono gli incrementi: dei ricoverati, di chi è in terapia intensiva. Tutta una serie di valori che ci stiamo stabilizzando, ma non so dirvi se stiamo iniziando o quando inizierà la decrescita. Dobbiamo mantenere alte le misure e l’attenzione. Basta un nulla per innescare dei meccanismo di riavvio del contagio. Preferisco rimanere con i piedi per terra e commentare i dati giornalmente”.

Per approfondire leggi anche: Borrelli: “Altri 760 morti”

Mi auguro che la situazione a maggio sia meglio di ora – ha aggiunto – ma con tutte le cautele del caso. Io sono realista non voglio fare facili ottimismi“, ha aggiunto. 

“L’approvvigionamento delle mascherine sarà sempre più fluido, senza tralasciare il controllo della qualità delle merci”, ha affermato Borrelli.

https://corrieredellumbria.corr.it/news/coronavirus/1554568/coronavirus–borrelli—spero-a-maggio-la-situazione-meglio-di-ora–ma-no-a-facili-ottimismi-.html
(Visited 24 times, 1 visits today)