Coronavirus, circolare del Viminale ai prefetti: “Ecco le regole per gli spostamenti”

Divieto per tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi con mezzi di trasporto pubblici o privati dal comune in cui attualmente si trovano e quindi di rientrare al proprio domicilio se in altro comune”. A chiarirlo è una circolare firmata dal capo di gabinetto del Viminale Matteo Piantedosi, inviata ai prefetti sulle nuove misure per il contenimento del Coronavirus introdotte dall’ultimo Dpcm, e pubblicata sul sito del ministero dell’Interno.

“Resta in vigore – si legge nel provvedimento – l’effettuazione di spostamenti all’interno del medesimo comune solo se motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute“.

“Rimangono consentiti i movimenti effettuati per comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute, che rivestano carattere di quotidianità o comunque siano effettuati abitualmente in ragione della brevità delle distanze da percorrere“, aggiunge la circolare. “Rientrano, ad esempio, in tale casistica gli spostamenti per esigenze lavorative in mancanza, nel luogo di lavoro, di una dimora alternativa a quella abituale, o gli spostamenti per l’approvvigionamento di generi alimentari nel caso in cui il punto vendita più vicino o accessibile alla propria abitazione sia ubicato nel territorio di altro comune“, si legge nel provvedimento.

https://corrieredellumbria.corr.it/news/coronavirus/1540575/coronavirus-circolare-viminale-prefetti-ecco-le-regole-per-spostamenti-ultime-notizie-24-marzo.html
(Visited 18 times, 1 visits today)