Coronavirus, dalla Diocesi di Rieti un sussidio per vivere in casa la Settimana Santa

La Settimana Santa al tempo del Coronavirus. L’emergenza sanitaria ha praticamente cancellato tutti gli eventi e liturgie pubbliche ma la Diocesi reatina sta cercando di organizzarsi per coinvolgere anche se a distanza i fedeli. E infatti, con l’avvicinarsi della Settimana Santa, la Chiesa di Rieti ha diffuso un sussidio per aiutare, come detto, i fedeli a vivere in famiglia i giorni che mancano alla Pasqua. A causa dalla diffusione della pandemia di Coronavirus, i riti della Settimana Santa saranno celebrati da ogni sacerdote senza popolo. Di conseguenza, i fedeli sono invitati a unirsi in preghiera nelle proprie abitazioni, idealmente allo stesso orario delle liturgie.

“La pubblicazione, intitolata “Dove vuoi che prepariamo per celebrare la Pasqua?”, è stata pensata per offrire la possibilità di sperimentare forme familiari di preghiera, adatte a ogni momento della Settimana Santa – fanno sapere dalla Diocesi di Rieti -. Il testo comprende anche alcune proposte di lettura e approfondimento. I fedeli sono invitati a prendere da subito visione del documento per prepararsi al meglio a vivere la Pasqua. Quest’anno sarà impossibile ritrovarsi insieme, ma seguendo il sussidio la comunità cristiana potrà vivere i momenti salienti della Passione, morte e resurrezione di Gesù nella propria casa“.

Il documento è disponibile in formato elettronico sul sito chiesadirieti.it nella sezione Avvisi.

https://corrieredirieti.corr.it/news/canale-corriere-di-rieti/1550094/coronavirus-emergenza-sanitaria-settimana-santa-vescovo-pompili-chiesa-reatina-diocesi-di-rieti-pasqua-rieti.html
(Visited 38 times, 1 visits today)