Coronavirus e auto, i consigli per proteggere la batteria durante un lungo stop

Per gli automobilisti uno degli incubi maggiori è trovare la batteria dell’auto scarica dopo una lunga sosta del mezzo  (clicca qui per le scadenze) Così un periodo così lungo di quarantena a causa dell’emergenza Coronavirus può essere deleterio all’avvio. L’ideale sarebbe avere un mantenitore di carica (si trova online a poche decine di euro) oppure uno stacca-batteria, che preserva la carica della batteria che così non è più chiamata ad alimentare nulla, come l’antifurto per esempio. L’alternativa è staccare fisicamente i poli della batteria ma occorre “masticare” la materia. La soluzione classica resta sempre quella di metterla in moto almeno due volte a settimana, lasciarla girare al minimo per qualche minuto, un’abitudine che fa bene anche al motore della vostra auto

https://corrieredellumbria.corr.it/news/coronavirus/1566412/coronavirus-auto-consigli-proteggere-batteria-durante-lungo-stop.html
(Visited 9 times, 1 visits today)