Coronavirus e fine zone rosse Contigliano e Nerola. D’Amato: “E’ stato fatto un grande lavoro”

Coronavirus e fine zone rosse Contigliano e Nerola. D’Amato: “E’ stato fatto un grande lavoro”

Nella giornata del 14 aprile scadono i termini delle ulteriori restrizioni previste nei Comuni di Nerola (Roma), Contigliano (Rieti) e Fondi (Latina), territorio dichiarati zona rossa nelle scorse settimane a causa delle concentrazioni di contagi.

“Con l’occasione – dice l’assessore Alessio D’Amato – volevo ringraziare i Prefetti e le Forze dell’Ordine per il lavoro svolto che ha consentito di limitare la diffusione dei focolai epidemici nelle zone sottoposte a ulteriori misure restrittive. E’ stato fatto un grande lavoro in stretta collaborazione con i Comuni e le Asl competenti territorialmente per la parte sanitaria. Non si tratta di uno ‘sciogliete le righe’, ma di un rientro alla gestione ordinaria che è strettamente regolamentata. Queste misure sono state necessarie al sopravanzare dei tassi di incidenza dell’epidemia in particolari cluster e non si esclude che su altre situazioni, qualora se ne ravvisino le condizioni epidemiologiche, possano essere riproposte. Infine un ringraziamento va alle Amministrazioni comunali e ai cittadini che dovranno mantenere alta l’attenzione”.

Resta in vigore, invece, la zona rossa nel comune viterbese di Celleno che è stata dichiarata venerdì 10 aprile a causa dei contagi nella casa di cura Villa Noemi.

https://corrieredirieti.corr.it/news/coronavirus/1569366/coronavirus-zone-rosse-contigliano-nerola-fine-restrizioni-14-aprile-assessore-alla-sanita-regione-lazio-alessio-d-amato-e-stato-fatto-un-grande-lavoro-ringraziamento-forze-dell-ordine.html
(Visited 19 times, 1 visits today)