Coronavirus, le ultime notizie in Italia e nel mondo

Ore 12:38 – Rinviate Milano-Sanremo e Tirreno-Adriatico
La Tirreno-Adriatico (in programma dall’11 al 17 marzo) e la Milano-Sanremo del 21 marzo, sono state rinviate a data da destinarsi. Rinviato anche il Giro di Sicilia, altra gara ciclistica a tappe che era in programma dal primo al 4 aprile.

Ore 12.31 – Alle 18 una riunione del Consiglio dei ministri
È prevista per oggi alle 18 una riunione del Consiglio dei ministri. A quanto si apprende, all’attenzione dell’esecutivo arriverà un decreto legge che dovrebbe disporre restrizioni all’attività dei tribunali a fronte dell’emergenza Coronavirus.

Ore 12.28 – Superati i 100 mila casi nel mondo
I casi di coronavirus accertati nel mondo sono ora 100.001. Le vittime sono 3.405.

Ore 12.11 – Cento scuole chiuse in Francia
Chiusura di un centinaio di scuole nel dipartimento dell’Alto-Reno, nell’est della Francia, in seguito al boom di casi di coronavirus, con 81 contagi confermati in appena 48 ore: è quanto annunciato dalle autorità di zona. Nel dipartimento dell’est della Francia viene inoltre decretato il divieto di contatti «tra giovani e persone anziane» nonché il divieto di «raduni di oltre 50 persone».

Ore 12.10 – Altri 17 morti in Iran
Si aggrava ancora il bilancio dell’epidemia di coronavirus (Covid-19) in Iran. Il ministero della Salute di Teheran ha comunicato stamani altri 17 decessi nelle ultime 24 ore, che portano il totale a 124. Il numero dei contagiati è salito a 4.747, con oltre 1.200 nuovi casi in un giorno.

Ore 11.05 – Mosca ordina isolamento a chi arriva da Italia
Il sindaco di Mosca, Sergey Sobyanin, ha ordinato l’introduzione di un «regime di alta allerta» nella capitale russa, a causa della diffusione del nuovo coronavirus, secondo un decreto pubblicato sul sito ufficiale e ripreso dai media russi. La misura ordina a chi torni dall’Italia, nonché da Cina, Corea del Sud, Iran, Francia, Germania e Spagna, di segnalare il rientro e porsi in auto-isolamento in casa per 14 giorni. Il sindaco ha anche dato ordine di creare un ospedale apposito.

Ore 11.00 – Contagi in calo, Wuhan chiude ospedale d’emergenza
A Wuhan, epicentro dell’epidemia di coronavirus, e’ stato chiuso oggi il secondo ospedale predisposto per contenere la diffusione. Alle 16:30 ora locale di Pechino, l’ultimo gruppo di 21 pazienti e’ stato dimesso dalla struttura ospedaliera nella zona di Guanggu. Il primo ospedale era stato chiuso il 2 marzo scorso. Secondo quanto riferito dall’emittente statale cinese «Cctv», la chiusura aveva coinciso con un forte declino dei nuovi casi nella provincia di Hubei e nella capitale provinciale Wuhan. La città aveva creato 16 ospedali temporanei, aggiungendo 13 mila posti letto.

Ore 10.55 – Phuket vieta l’attracco a Costa Fortuna
Attracco vietato a Phuket per la nave da crociera Costa Fortuna che ha 64 italiani a bordo «tutti sani», dice la compagnia. La Thailandia ha imposto restrizioni a causa del coronavirus allo sbarco di italiani che siano stati nel nostro Paese negli ultimi 14 giorni. La nave, comunica la compagnia, è ripartita in navigazione verso la Malesia. Anche il Madagascar ha imposto restrizioni e Costa Mediterranea ha cambiato itinerario dirigendosi alle Seychelles

Ore 10.45 – La Cina annuncia test sui vaccini
A partire da aprile inizieranno i test clinici su alcuni vaccini contro il coronavirus. Lo ha annunciato un funzionario della Commissione Nazionale per la Sanità di Pechino, Zheng Zhongwei, nel corso di una conferenza stampa, aggiungendo che sono otto gli istituti in Cina che stanno lavorano allo sviluppo dei vaccini attraverso cinque percorsi diversi e che in molti casi si è già allo stadio dei test sugli animali. «Il nostro obiettivo è assicurare che il vaccino contro il nuovo coronavirus possa essere messo in uso il prima possibile», ha dichiarato Zheng.

Ore 10.45 – Una nave fermata a Napoli
Una nave proveniente da Genova è stata bloccata nel porto di Napoli con a bordo nove membri dell’equipaggio che manifestano sintomi ipoteticamente riconducibili al coronavirus. Si attendono i controlli medici per verificare la situazione. Lo si apprende da fonti dell’autorità portuale di Napoli. La nave, secondo le prime informazioni, è ferma nell’area della Nuova Meccanica Navale e ha a bordo 125 persone tra equipaggio e alcuni operai che erano saliti a bordo per effettuare delle riparazioni.

Ore 10.28 – Sempre bloccata a San Francisco nave da crociera
Restano bloccati a bordo tutti i 3.500 passeggeri della Grand Princess, la nave da crociera americana arrivata a San Francisco proveniente dal Messico. L’emergenza è scattata dopo che un passeggero 71enne, sbarcato da un precedente viaggio è morto per l’infenzione. Sono in corso i test sui viaggiatori e i componenti dell’equipaggio . I kit sono stati paracadutati sulla Grand Princess con un elicottero.

Ore 10.20 – «Impatto sul pil mondiale: -0,4%»
Nuova stima sul calo del pil mondiale dovuto al coronavirus. Tra calo della domanda interna e del turismo, le ricadute su offerta e salute, potrebbero ammontare a oltre 300 miliardi di dollari le perdite per l’economia globale, un dato che vale lo 0,4% del Pil mondiale. E’ la stima peggiore formulata in un rapporto dell’Asian Development Bank, basata su un protrarsi dell’emergenza fino alla fine di luglio. Nello scenario migliore – che prevede un rapido contenimento dell’epidemia entro la fine di marzo – le perdite sono previste a 77 miliardi di dollari, pari allo 0,1 per cento del prodotto interno lordo globale . Due terzi dell’impatto ricadono sulla Cina, dove l’emergenza è stata concentrata finora..

Ore 10.10 Primo caso di positività in Vaticano
Primo caso di positività al coronavirus anche in Vaticano. «Questa mattina sono stati temporaneamente sospesi tutti i servizi ambulatoriali della Direzione Sanità e Igiene dello Stato della Città del Vaticano per poter sanificare gli ambienti a seguito di una positività al Covid-19 riscontrata ieri in un paziente. Rimane però in funzione il presidio di Pronto Soccorso. Nel frattempo sono stati avviati i protocolli sanitari previsti». Lo riferisce il portavoce vaticano Matteo Bruni. Anche la Santa Sede ha adottato una stretta sugli eventi pubblici alla luce di uno studio ad hoc : «Rispettare la distanza di un metro».

9.56 – In Piemonte 135 casi positivi
Sono 135 le persone risultate positive in Piemonte al test sul coronavirus che causa la Covid-19. Secondo quanto rende noto la Regione, 47 sono in provincia di Asti, 31 nell’Alessandrino, 32 in provincia di Torino, 6 nel Verbano Cusio Ossola, 3 in provincia di Novara, 2 nel Biellese, 7 nel Vercellese, 2 a Cuneo e 5 provenienti da fuori regione. Ottanta persone sono tuttora ricoverate in ospedale. Di queste, 25 si trovano in terapia intensiva: 4 ad Asti, 8 a Torino, 2 a Orbassano, 3 a Vercelli, 5 a Tortona, 1 a Biella, 1 a Cuneo, 1 a Vercelli. Sono in isolamento domiciliare 52 persone. Tre le persone decedute. Finora sono 666 i tamponi eseguiti complessivamente in Piemonte, 445 dei quali risultati negativi (qui il bollettino ufficiale).

9.40 – Paziente infetto all’urologia del Sant’Orsola, mezzo reparto chiuso
Un paziente ricoverato e operato nei giorni nel reparto di urologia del Santorsola è risultato positivo al Covid-19. Aveva omesso di comunicare di essere stato nel piacentino. L’uomo, un 52enne, è stato ricoverato per un intervento di routine, ma dopo l’intervento ha cominciato a presentare i classici sintomi del coronavirus, tanto da spingere lo staff sanitario ad effettuare il tampone, al quale è poi risultato positivo. Immediate sono scattate le procedure del caso: fermati tutti i ricoveri e nuovi interventi chirurgici. La sala operatoria utilizzata per l’intervento è stata chiusa e bonificata. La parte del reparto dove l’uomo era ricoverato è stata interdetta mentre l’altra e sotto stretto controllo. Bloccate tutte le visite ai pazienti. Sottoposti a tampone tutto il personale medico e paramedico. Stretta osservazione medica anche per gli altri tre pazienti che erano con l’uomo in stanza (qui tutti gli aggiornamenti da Bologna).

9.35 – In Cina i morti sono 3.042
Sono ormai 3.042 i morti in Cina a causa dell’epidemia di nuovo coronavirus. Nel gigante asiatico, come confermato dalle autorità sanitarie di Pechino, i casi di infezione sono in totale 80.552 (23.784 pazienti ancora ricoverati, 53.726 dimessi dagli ospedali e guariti più le vittime). Gli ultimi dati della Commissione nazionale per la salute relativi alla giornata di ieri parlano di 143 nuovi casi confermati e di altre 30 vittime, una nella provincia insulare di Hainan e 29 nella provincia di Hubei, la più colpita dall’epidemia. Ieri 1.681 persone sono state dimesse dagli ospedali della Repubblica Popolare. Al 5 marzo la Cina segnala 36 casi «importati» in totale: 11 nella provincia di Gansu, quattro a Pechino e uno a Shanghai.

8.59 – Primo caso in Bhutan
Primo caso di coronavirus in Bhutan. Il ministero della Sanità ha confermato che un cittadino americano di 76 anni arrivato dall’India per turismo è risultato positivo ai test per la Covid-19. Secondo il giornale The Bhutanese, il turista è partito da Washington il 18 febbraio con la moglie 59enne ed è stato in India dal 21 febbraio al primo marzo per poi arrivare all’aeroporto internazionale di Paro il 2 marzo con un volo da Guwahati.

8.17 – La coppia di anziani positiva alle Molinette
Due anziani, marito e moglie, ricoverati all’ospedale Molinette nel reparto di medicina generale diretto dal professor Luca Scaglione sono risultati positivi al tampone per il coronavirus. La conferma è arrivata nella tarda serata di ieri dopo ulteriori accertamenti sui due, pare in seguito a un aggravamento delle condizioni dell’uomo, che sarebbe stato trasferito in rianimazione. Secondo quanto ricostruito, la coppia non ha comunicato ai medici di essere entrata in contatto con il figlio che vive a Lodi, uno dei focolai lombardi del contagio. Il reparto, in cui ci sono una trentina di letti, è chiuso già da questa notte. I malati sono stati trasferiti e i due anziani posti in isolamento. Ora però occorre ricostruire i loro contatti e i percorsi seguiti (qui l’articolo completo).

https://www.corriere.it/cronache/20_marzo_06/coronavirus-ultime-notizie-italia-mondo-43a06fd6-5f7b-11ea-96d2-d1c7db9c0ec3.shtml
(Visited 14 times, 1 visits today)