Coronavirus nel cratere, le iniziative ad Accumoli e Amatrice

“Potete immaginare cosa significhi per la nostra popolazione, già provata, vivere una situazione drammatica e di stress come quella di questo periodo, per noi questa è un’ulteriore beffa”. A parlare Antonio Fontanella, sindaco di Amatrice uno dei comuni che ha pagato più a caro prezzo il sisma del 2016 e ne porta ancora le cicatrici. Gli fa eco Franca D’Angeli, primo cittadino di Accumoli che sottolinea “la preoccupazione di tutti i nostri concittadini e per il futuro, soprattutto tra gli anziani. Per ora stiamo discretamente bene e speriamo che continui così, ma questo è un altro duro colpo per la nostra popolazione già provata”. Per ora sia ad Amatrice che Accumoli non si registrano casi ma i sindaci hanno preso tutti i provvedimenti necessari partendo dalla indicazione del Governo e della Regione Lazio. “Per il momento – spiega Fontanella – come amministrazione abbiamo preso provvedimenti per evitare rischi riducendo all’essenziale il personale comunale, visto che in molti venivano da Rieti, soprattutto per gli uffici tecnici aperti dopo il sisma.

https://corrieredirieti.corr.it/news/home/1530376/rieti-amatrice-accumoli-emergenza-coronavirus-iniziative-fontanella-d-angeli.html
(Visited 42 times, 1 visits today)