Coronavirus, parrucchieri ed estetisti di Rieti: “Prima la salute ma combattere l’abusivismo”