Coronavirus, positivo il titolare di un negozio alimentari. Nel Reatino i contagi raggiungono quota 20

Coronavirus, positivo il titolare di un negozio alimentari. E’ stato lui a dare la notizia. In giorni in cui si discute animatamente sulle questioni relative alla privacy sulle persone risultate positive al test del coronavirus, va certamente in controtendenza la dichiarazione, pubblica e spontanea, rilasciata via social dall’unico soggetto risultato positivo al test Covid-19 nel Comune di Torri in Sabina. Che dichiara pubblicamente, sulla pagina Facebook della sua attività, “Delizie del Forno-Alimentari”, di essere risultato positivo al doppio tampone, e anzi esorta chiunque fosse venuto in contatto con lui, di attivare il protocollo sanitario attraverso il numero di riferimento 803555. Inevitabile, oltre ai tanti attestati di stima e solidarietà ricevuti, che il post in questione abbia comunque generato anche il panico in tutto il quadrante nord della Sabina. Dove l’attività del soggetto in questione è a dir poco centrale nella fornitura di prodotti da forno e generi alimentari di prima necessità. Non solo a Torri, ma anche a Forano, dove c’è il punto vendita della distribuzione. E infatti, non appena appresa la notizia, il sindaco di via del Passeggio, Marco Cortella, tranquillizza immediatamente i suoi cittadini: “L’essere stati a fare la spesa in quel negozio non significa assolutamente aver contratto il virus – spiega Cortella – ognuno di noi potrebbe avere avuto contatti con varie altre persone potenzialmente infette ma asintomatiche. Comunque invitiamo già da adesso tutti coloro che pensano o ricordano di aver frequentato il negozio nei giorni scorsi e di essere stati a contatto stretto e diretto. La persona risultata positiva è residente nel Comune di Torri in Sabina, che ha attivato i protocolli di concerto con la Asl di Rieti, in quanto il caso per procedura viene segnalato al sindaco del comune di residenza”.

Leggi anche: Altri due contagi a Fara in Sabina

E intanto salgono a 20 i casi di contagio in provincia di Rieti. Perché se da una parte va derubricato il caso comunicato ieri sul Comune di Toffia, che a seguito di ulteriori accertamenti è risultato essere un “falso positivo”, dall’altra parte si segnalano altri due nuovi casi accertati, entrambi, ancora una volta, nel Comune di Fara Sabina, che arriva a quota 9 contagi accertati sul suo territorio. “Uno dei due nuovi casi – spiega il sindaco Davide Basilicata – fa parte dello stesso nucleo familiare di soggetti positivi e già sottoposto a isolamento domiciliare. L’altro si trova attualmente in isolamento presso il proprio domicilio, e l’unità di crisi Covid-19 dell’azienda sanitaria ha adottato tutte le misure necessarie e i protocolli previsti”.

Una buona notizia arriva da Poggio Moiano dove il sindaco-medico Sandro Grossi, che era in quarantena da diversi giorni, ha annunciato che l’esito del tampone per lui è negativo.

https://corrieredirieti.corr.it/news/home/1533409/coronavirus-rieti-negoziante-alimentari-positivo-tampone-annuncio-facebook-venti-contagi-retino-fara-in-sabina-sindaco-poggio-moiano-negativo.html
(Visited 549 times, 1 visits today)