Coronavirus, Sartoria Tosti: dalla moda alle mascherine

“Un modo per continuare a lavorare offrendo allo stesso tempo un servizio alla comunità”. E’ questo in sintesi quanto sta facendo da alcuni giorni la Sartoria Tosti di viale Maraini dove vengono prodotte mascherine lavabili in cotone, con interno intercambiabile. “Non sono un presidio medico chirurgico – spiega Leonardo Tosti – ma sono adatte per le uscite necessarie come riportato dal decreto del 22 marzo 2020”. Una scelta che dimostra come il voler fare spesso aiuta e soprattutto, sempre Tosti, “ci ha permesso di fare continuare a lavorare i dipendenti, visto che gli altri tre negozi sono chiusi, in un luogo protetto, al caldo, con macchinari nuovi e secondo tutte le precauzioni. La maggior parte è stata felice della scelta, solo in pochi hanno preferito ricorrere alla cassa integrazione perché non se la sono sentita di continuare a lavorare. E’ un modo per rivisitare e trasformare il nostro lavoro non soltanto per l’aspetto economico ma anche per tenere impegnato chi da anni lavora con noi”.

https://corrieredirieti.corr.it/news/home/1543018/rieti-emergenza-coronavirus-sartoria-tosti-mascherine-lavoro.html
(Visited 105 times, 1 visits today)