Coronavirus, secondo contagio ad Amazon. I sindacati: “Più sicurezza per i lavoratori”

Secondo nuovo caso accertato di contagio da Coronavirus nel centro distribuzione Amazon FCO1 di Passo Corese. E secondo campanello d’allarme tra il personale impiegato della maxi-struttura farense, che torna, attraverso le rappresentanze sindacali interne, a chiedere all’azienda la garanzia del mantenimento delle condizioni di sicurezza lavorative.

Il gigante del commercio online, dal canto suo, risponde immediatamente, comunicando, attraverso una nota ufficiale, quanto accaduto: “Un dipendente che ha lavorato da noi fino al 27 marzo scorso è risultato positivo al Covid-19 – scrivono dalla multinazionale – auguriamo al nostro collega una pronta e completa guarigione. Dopo esserci confrontati con i funzionari della sanità pubblica, riteniamo che i rischi per i nostri dipendenti siano bassi, ma continuiamo a monitorare la situazione. Pur non potendo commentare le condizioni di salute della persona interessata, possiamo confermare che il suo ultimo giorno di lavoro nel nostro centro di distribuzione è stato il 27 marzo. Sin dal primo momento – proseguono da Amazon – abbiamo lavorato a stretto contatto con le autorità locali per rispondere in modo proattivo alla situazione di emergenza, continuando a garantire il nostro servizio ai clienti e preservando allo stesso tempo la salute e la sicurezza di tutti i nostri dipendenti”.

A rassicurare sulle condizioni di salute del dipendente di Amazon – la cui identità non è stata rivelata; si sa solo che è un contratto a tempo impiegato nella turnazione notturna – è il sindaco di Fara in Sabina, Davide Basilicata: “La persona, non residente a Fara, sta bene e non è fisicamente in magazzino dal 27 marzo – dice il primo cittadino farense – le Asl di competenza, insieme all’azienda, hanno attivato tutti i protocolli necessari e mantengono la situazione costantemente sotto controllo. Già da diversi giorni, oltre alle misure di sicurezza interpersonale adottate, Amazon ha introdotto la misurazione della temperatura corporea per tutti coloro che accedono alla struttura”.

https://corrieredirieti.corr.it/news/home/1567065/coronavirus-contagio-amazon-passo-corese-fara-sabina-sindacati-sicurezza-lavoratori-emergenza-sanitaria.html
(Visited 71 times, 1 visits today)