Coronavirus, sette minorenni positivi: 6 in Lombardia, uno in Veneto

In Cina l’epidemia sembra aver raggiunto il picco: il numero dei decessi è rallentato ed è al minimo da tre settimane. Segnalati i primi casi in Austria, Svizzera, Croazia, Algeria. Guarita la donna cinese ricoverta allo Spallanzani di Roma

L’epidemia di coronavirus in Cina sembra aver raggiunto il picco: il numero dei decessi è rallentato ed è al minimo da tre settimane. In Italia le vittime sono salite a 11 ed erano tutte più o meno gravemente malate. Sia il governo (qui il decreto sullo smart working e qui quello sulle zone rosse) che le Regioni e in alcuni casi anche i Comuni (qui le ordinanze) hanno varato una serie di provvedimenti per fronteggiare il contagio.

Ore 12:02 – Guarita turista cinese allo Spallanzani
È guarita anche la cittadina cinese contagiata da Coronavirus e ricoverata allo Spallanzani di Roma da fine gennaio. A darne notizia l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato che ha sottolineato: la donna cinese «che è stata, insieme al marito, il primo caso in Italia è negativa al COVID-19».

Ore 11:54 – Altri due italiani a Tenerife
Altri due turisti italiani nell’hotel di Adeje a Tenerife isolato ieri sono risultati positivi al coronavirus. I due nuovi positivi fanno parte del gruppo in viaggio con il medico piacentino e la moglie a cui era stato diagnosticato ieri il Covid-2019.

Ore 11: 50 – Sei minori positivi in Lombardia
Sono 6 i minori positivi al coronavirus in Lombardia, due dei quali sono in ospedale (al San Matteo di Pavia e all’ospedale di Seriate, in provincia di Bergamo). I casi sono quelli di una bambina di 4 anni, due bambini di 10 anni e un ragazzo di 15. C’è poi il giovane di 17 anni di Valdidentro, ora ricoverato all’ospedale di Lecco, le cui condizioni sono in miglioramento. Una compagna di scuola dell’istituto agrario di Codogno sarebbe inoltre risultata positiva. «Quattro minori sono legati alla “zona rossa” intorno a Codogno, tranne uno che arriva da Seriate (Bergamo): non abbiamo ancora fatto in tempo a ricostruire la storia del ragazzo», ha detto Fontana.


Ore 11:22 – Secondo caso a Firenze
C’è un nuovo caso di positività al coronavirus emerso a Firenze: si tratta dell’amico dell’imprenditore già ricoverato.


Ore 11.03 – Diciannove operatori S.Martino in isolamento
Diciannove operatori del pronto soccorso del Policlinico San Martino di Genova sono in isolamento fiduciario precauzionale. Lo rende noto l’ospedale.

Ore 10: 54 – Quattro nuovi morti in Iran
Altre 4 persone che avevano contratto il coronavirus sono morte in Iran. Il totale delle vittime confermate nel Paese sale così a 19.

Ore 10:42 – Due nuovi casi a Legnano, nel Milanese
Due persone sono ricoverate all’ospedale di Legnano, dopo essere risultate positive al tampone per il coronavirus: si tratta di un libero professionista di 62 anni e di un medico di 61, che lavora all’ospedale di Alzano Lombardo (Bergamo). I due, che sono parenti, risiedono a Rescaldina, nel Milanese.

Ore 10: 38 — Londra esclude lo stop ai voli

Londra non intende bloccare a causa del coronavirus i voli da e per l’Italia, su cui annualmente si spostano 3 milioni di turisti britannici, considerandola una misura controproducente.

Ore 10: 24 – Turista bergamasca a Palermo positiva
È risultata negativa tutta la comitiva che viaggiava a Palermo con la turista bergamasca 61enne risultata positiva. La comitiva di amici è in quarantena in albergo.

Ore 10:19 – Il primo morto francese
Si tratta di un 60enne, deceduto nella notte a Parigi. Le autorità hanno confermato il decesso, il secondo nel Paese dopo la morte di un turista cinese arrivato dallo Hubei.



Ore 10:08 – I casi in Veneto sono saliti a 58

Lo rende noto la Regione Veneto: sono aumentati di 13 unità. La novità riguarda l’inserimento nel report di un nuovo cluster nel padovano, quello di Limena, che registra 7 casi, uno in più di ieri.Nessun nuovo contagio tra la popolazione di Vo’ Euganeo, il focolaio del virus, che ha 33 positivi. Le vittime in Veneto restano due.

Ore 9:59 – Gallera: in Lombardia 259 contagiati, quattro sono minori
L’assessore al Welfare Giulio Gallera ha dichiarato che i minorenni risultati positivi sono quattro in Lombardia: una bambina di 4 anni ora ricoverata all’ospedale San Matteo, due bambini di 10 anni e un ragazzo di 15. Due sono già stati dimessi e gli altri due stanno effettuando gli accertamenti del caso.

Ore 9:21 – Austria, italiana morta: in corso i test del coronavirus
Una turista italiana di 56 anni del Friuli Venezia Giulia è morta la scorsa notte in un residence a Bad Kleinkirchheim, in Austria. Il medico del pronto soccorso non ha escluso un caso di coronavirus ed ha effettuato un tampone: il residence è stato chiuso e gli ospiti non possono lasciare l’edificio, saranno anche loro sottoposti a controlli. Le autorità austriache, in collaborazione con quelle italiane, stanno ricostruendo gli spostamenti della donna.

Ore 9:20 – Disney World mette in quarantena sei dipendenti italiani
Disney World in Florida ha appena messo in quarantena 6 dipendenti italiani del parco (si tratta in gran parte di giovani che lavorano come camerieri, maschere, etc..) appena rientrati da Milano. Non possono uscire da uno degli edifici della foresteria e viene portato loro il cibo con il delivery.

Ore 9:15 – Rilevati 115 nuovi casi in Corea del Sud
In base agli aggiornamenti forniti dalle autorità sanitarie, ora il totale delle infezioni nel Paese è salito a quota 1.261.

Ore 9:02 – Il ministro Azzolina: gli studenti non rischiano di perdere l’anno
Il ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina ha dichiarato che « non c’è nessun rischio che i nostri studenti perdano l’anno. Le scuole nella loro autonomia scolastica potrebbero anche prevedere di allungare l’anno ma non sarà necessario perché abbiamo attivato una task force per garantire la didattica a distanza» (qui tutte le informazioni sulla chiusura delle scuole). Possibile decreto ad hoc anche per rimborsare genitori e agenzie per le gite cancellate.

Ore 9:00 – In Italia due bimbe positive
Finora sono state contagiate due bambine: una, di 4 anni, è di Castiglione d’Adda e il contagio probabilmente è avvenuto all’ospedale di Codogno mentre l’altra, di 8 anni, è la nipote del primo paziente diagnosticato a Limena, in Veneto, ed è probabilmente stato lui a contagiarla. Entrambe stanno bene: la prima ha una leggera forma di influenza e la seconda è asintomatica.

Ore 8:34 – Primo caso in Brasile
Si tratta di un uomo che è stato in Italia per un viaggio di lavoro il 21 febbraio:«È in buone condizioni cliniche e non ha bisogno di essere ricoverato in ospedale, rimanendo in isolamento respiratorio per i prossimi 14 giorni». Il Brasile è il primo paese dell’America Latina a registrare un caso di coronavirus (qui la mappa mondiale aggiornata in tempo reale).

Ore 8:26 – La Russia sconsiglia i viaggi in Italia
L’autorità per la sicurezza dei consumatori, Rospotrebnadzor, ha esortato i russi a evitare di recarsi in Italia (qui la lista di tutti i Paesi che hanno imposto delle restrizioni all’Italia) e in Corea del Sud «fin quando la situazione epidemiologica non si sarà stabilizzata». Mosca aveva già sconsigliato i viaggi in Cina.

Ore 8:03 – Possibile rinvio delle Olimpiadi di Tokyo
Il premier giapponese Shinzo Abe esorta le principali associazioni sportive, culturali e associative del Paese a posticipare di almeno 2 settimane l’organizzazione di eventi che prevedono il raduno di grandi masse per contenere il rischio di un’ulteriore espansione del coronavirus.

Ore 8:01 – In Cina rallenta il numero dei decessi
L’epidemia di Coronavirus in Cina sembra aver raggiunto il picco: il bollettino giornaliero indica 52 decessi nelle ultime 24 ore contro i 71 della vigilia, il numero più basso di vittime da oltre tre settimane. L’epidemia è invece in forte espansione in Corea del Sud e sono stati segnalati i primi casi in quattro nuovi paesi: Austria, Svizzera, Croazia ed Algeria.

https://www.corriere.it/cronache/20_febbraio_26/coronavirus-italia-ultime-notizie-41a482a2-5865-11ea-8e3a-a0c8564bd6c7.shtml
(Visited 14 times, 1 visits today)