Coronavirus, sorpreso a fare la spesa: era stato appena dimesso dall’ospedale e doveva stare a casa

Epidemia colposa. E’ stato denunciato per questo reato un residente di Caltanissetta. I poliziotti della Digos hanno sorpreso l’uomo, positivo al Covid-19, fuori dalla sua abitazione.

Per approfondire leggi anche: Fa piccole spese in più market e viene multato

Dimesso da poche ore dal reparto Malattie infettive dell’ospedale Sant’Elia, perché risultato positivo al Coronavirus, gli era stato intimato dalle autorità sanitarie l’obbligo di permanenza domiciliare in quanto, anche se clinicamente guarito, avrebbe presentato ancora un rischio per gli altri. Per questo motivo, all’atto delle dimissioni, precauzionalmente era stato accompagnato a casa con un’ambulanza del 118.

E’ invece uscito dalla sua abitazione con l’intento di acquistare beni alimentari, ma è stato intercettato da una pattuglia impegnata nei controlli di prevenzione e contenimento contro l’epidemia, che l’ha riconosciuto. La pena prevista dal codice penale per questo reato è la reclusione da uno a cinque anni, se la condotta causa un’epidemia, e della reclusione da tre a dodici anni, se l’epidemia provoca la morte di persone

https://corrieredellumbria.corr.it/news/coronavirus/1555282/coronavirus–sorpreso-a-fare-la-spesa–era-stato-appena-dimesso-dall-ospedale-e-doveva-stare-a-casa-caltanissetta-socilia.html
(Visited 11 times, 1 visits today)