Coronavirus: Valencia, 35% di noi positivi dopo Milano

Altri nove casi nel club, ‘nonostante le rigide misure adottate’

– Il 35% del gruppo del Valencia che il 19 febbraio scorso ha giocato a Milano contro l’Atalanta per gli ottavi di Champions è risultato positivo al test del Coronavirus. Lo comunica la società spagnola con una nota.
    “Nonostante le rigide misure adottate dal club – è scritto nel comunicato – dopo aver giocato una partita di Champions League a Milano, un’area confermata ad alto rischio dalle autorità italiane giorni dopo, gli ultimi risultati mostrano che l’esposizione legata alle partite ha causato circa il 35% dei casi positivi”. “Sono tutti casi asintomatici – viene precisato – e tutti i contagiati si trovano nei propri domicili con monitoraggio medico e misure di isolamento”. Nei giorni scorsi il club aveva annunciato i contagi dei giocatori Garay, Gaya e Mangala, del dottore e di un membro dello staff, ora invece ci sono altri nove casi, anche se non vengono fatti nomi. 

http://www.ansa.it/sito/notizie/sport/calcio/2020/03/16/coronavirusvalencia35-di-noi-positivi-dopo-milano_16dabaa2-9aa7-4147-8c1e-ec18ef558806.html
Valencia’s players pose for a photo prior the first leg of the UEFA Champions League round of 16 soccer match Atalanta BC vs Valencia CF at the Giuseppe Meazza stadium in Milan, Italy, 19 February 2020. ANSA/PAOLO MAGNI
(Visited 3 times, 1 visits today)