Da Matisse a Modigliani: mecenate regala 106 opere al Musée d’Orsay

Marlene Hays, vedova texana innamoratasi di arte francese durante un viaggio a Parigi negli anni ’70, ha deciso di donare una parte consistente della sua vasta collezione di opere del 19esimo secolo al Museo d’Orsay. Non è la prima volta per la generosa mecenate di 82 anni: tre anni fa, insieme al marito, aveva già devoluto al museo francese 187 dipinti per un valore di oltre 173 milioni. Ora è la volta di altre 106 opere, principalmente di artisti post-impressionisti del calibro di Matisse, Bonnard, Modigliani e Camille Claudel. La coppia ha costruito negli anni un’immensa collezione d’arte alla quale contribuivano regalandosi pezzi per i rispettivi compleanni. Il marito Spencer, venuto a mancare nel 2017, aveva iniziato la carriera come venditore porta a porta per la Southwestern Company in Texas prima di arrivare ad acquisire la maggioranza della società.

Dopo i primi passi nel mondo del collezionismo, i due avevano fatto un viaggio a Parigi e lì si erano innamorati della Francia, lanciandosi nell’acquisto di opere della seconda metà del 19esimo secolo e della prima parte del 20esimo. “Quando Marlene ed io siamo cresciuti in un piccolo paesino a Gainesville, in Texas, visitare la Francia era ben al di là delle nostre migliori aspettative. Ma nel 1971 abbiamo fatto il nostro primo viaggio a Parigi e la nostra storia d’amore con questo Paese è iniziata”, aveva raccontato Spencer in occasione della prima donazione. Una tale fascinazione per la Francia che a Nashville hanno costruito una replica perfetta dell’Hotel de Noirmoutier, una residenza privata a Parigi del 18esimo secolo. La coppia nel 2016 aveva ricevuto dall’allora presidente Francois Hollande la Legione d’Onore, massima onorificenza francese: in quell’occasione Spencer aveva promesso che alla loro morte la collezione privata di oltre 600 opere sarebbe stata “regalata al popolo francese a beneficio degli amanti del’arte di tutto il mondo”. La decisione odierna di Marlene di donare una seconda parte della collezione è stata celebrata dal ministro della Cultura, Franck Riester, che ha espresso gratitudine per “il gesto eccezionale”. “Questa nuova donazione – ha sottolineato – costituisce un arricchimento storico delle collezioni pubbliche nazionali dello Stato”.

https://www.lastampa.it/cultura/2019/07/11/news/da-matisse-a-modigliani-mecenate-regala-106-opere-al-musee-d-orsay-1.36954031?fbclid=IwAR198Rez4wDKRzPZwf0sqPtZD2xCZRX5BRMKGgdWWtIqNkF0pdbfKMx6B5s&refresh_ce
(Visited 6 times, 1 visits today)