Dacia, la cagnetta che salva i lupi dal veleno

La crudeltà degli uomini non ha limiti, anche verso gli animali. I bocconi avvelenati usati per uccidere lupi, volpi, o anche i cani dei rivali, sono un campionario da film degli orrori. Strisce di lardo arrotolate o wurstel, imbottiti di stricnina, insetticidi, ratticidi, antilumaca. Oppure, riempiti di chiodi, spilli, ancorette da pesca, spugne fritte nell’olio. In tutti i casi, la morte è assicurata fra sofferenze atroci.
    Contro questo orrore, c’è una piccola guerriera che combatte tutti i giorni. E per fortuna, non è la sola. Dacia è una border collie dolcissima e coccolona, sempre pronta a correre e a prendersi carezze. Il suo lavoro è dare la caccia ai bocconi avvelenati, sparsi da alcuni allevatori per uccidere i predatori naturali, o dai cercatori di tartufi per eliminare i cani dei rivali. Veleni che finiscono per uccidere anche gli animali di ignari cittadini, che portano il loro quattrozampe a fare una passeggiata nei boschi.
    Dacia lavora per il Parco del Gran Sasso e Monti della Laga, in Abruzzo, insieme ai colleghi Karma e Naja, due pastori belgi marinois. Il suo campo d’azione è tutto il Centro Italia. Quando vengono trovati bocconi avvelenati, lei e i suoi compagni partono per bonificare la zona, con il loro addestratore, Alberto Angelini. Lavorano con “turni” di un’ora, finché non hanno controllato tutto. Se trovano un boccone, lo segnalano sedendocisi sopra. Come premio, possono mordere il loro gioco preferito.
    Il Parco del Gran Sasso è stato il primo in Italia ad istituire un nucleo di cani anti-veleno, nel 2010. Poi, con i fondi Ue sono stati creati altri nuclei, affidati ai carabinieri forestali. Oggi ce ne sono 13, in tutta Italia, con 22 animali addestrati.
    Dacia, Karma e Naja lavorano spesso con i loro “colleghi” dell’Arma. Come i cani di Amatrice e di Rigopiano, lottano senza saperlo per salvare vite. E in cambio, chiedono solo un gioco e una carezza.

 

http://www.ansa.it/canale_ambiente/notizie/animali/2017/06/22/dacia-la-cagnetta-che-salva-i-lupi-dal-veleno_b53e713b-c77e-430c-a5fe-a70091b157c6.html

 

(Visited 15 times, 1 visits today)