Dopo l’attentato di Tunisi non è possibile escludere azioni emulative in Italia.

Tunisi: atterrato a Genova aereo con crocieristi torinesi

Dopo l’attentato di Tunisi non è possibile escludere azioni emulative in Italia. E’ quanto scritto in una circolare del Dipartimento di Pubblica Sicurezza nella quale si invitano gli organismi di sicurezza a “sensibilizzare ulteriormente” le misure di vigilanza a sedi diplomatiche tunisine e ai siti sensibili.

Domani sarà il presidente del Consiglio Matteo Renzi ad accogliere all’aeroporto di Ciampino le salme delle vittime italiane dell’attentato terroristico a Tunisi. Lo si apprende da fonti di Palazzo Chigi.

http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/africa/2015/03/18/tunisia-attacco-al-parlamento-turisti-presi-in-ostaggio-al-museo-del-bardo_8f501e68-fec6-4c9d-979b-5fbc393fb250.html

(Visited 7 times, 1 visits today)