Dubai, padre lascia annegare la figlia ventenne «I bagnini toccandola l’avrebbero disonorata»

20150810_c1_103770436

«Da quando faccio questo lavoro, non mi era mai capitato un fatto simile. Faccio ancora fatica a crederci, ciò che è accaduto è vergognoso».

Non usa mezzi termini Ahmed Burqibah, dirigente della polizia di Dubai, negli Emirati Arabi, per descrivere quello che è accaduto in una spiaggia della città. Come riporta Emirates247.com, un turista asiatico, giunto nel paese con la moglie e i figli, ha preferito lasciar morire annegata la figlia più grande,20 anni, impedendo i soccorsi. Il motivo? Secondo le credenze religiose dell’uomo, se i soccorritori avessero toccato la ragazza per salvarla, l’avrebbero disonorata a vita.

http://www.ilmessaggero.it/PRIMOPIANO/ESTERI/padre_impedisce_soccorsi_figlia_muore/notizie/1509868.shtml

(Visited 6 times, 1 visits today)