Ecco il prestito-bonus alle imprese ma il sito è già andato in tilt

Ecco il prestito-bonus alle imprese ma il sito è già andato in tilt

A una manciata di giorni di distanza, un altro sito va in tilt e non permette ai cittadini-lavoratori di richiedere un bonus previsto dal governo.

Questa volta non si tratta del sito internet dell’Istituto nazionale della previdenza sociale di Pasquale Tridico, bensì quello www.fondigaranzia.it, che fa riferimento al fondo stanziato dalla maggioranza giallorossa di Giuseppe Conte. Un fondo che dovrebbe garantire, alle imprese e ai professionisti che ne fanno richiesta, una finanziamento fino a 25mila euro per fronteggiare la crisi economica innescata dall’emergenza sanitaria causa pandemia di coronavirus.

Era il primo di aprile e come fosse uno scherzoso pesce d’aprile, tutte gli autonomi che si sono collegati al sito dell’Inps per richiedere il bonus da 600 euro si sono trovati di fronte una piattaforma non funzionante, che peraltro – per colpa di un bug nei server del sistema – ha reso pubblici i dati personali di numerosi italiani. Insomma, una figuraccia con la “effe” maiuscola.

Oggi, purtroppo, a due giorni dai festeggiamenti casalinghi per Pasqua, un episodio analogo ha interessato il fondo messo a disposizione dall’esecutivo a sostegno di aziendeartigiani professionisti, invitati a richiedere e ottenere un prestito fino a un massimo di 25mila euro. Una possibilità garantita a tutte quelle realtà fino a 499 dipendenti e anche agli autonomi in difficoltà economica per colpa del Covid-19. Le istruzioni per fare domanda erano estremamente semplici: andare sul sito in questione, Fondigaranzia.it, scaricare il modulo, compilarlo e dunque inviarlo per posta elettronica all’indirizzo della propria banca di riferimento.

Ecco, peccato però che per buona parte della giornata odierna il sito si presenta così:

Che dire, allora? Una nuova, ennesima, figuraccia. Che non può che deludere e fare arrabbiare la platea di potenziali e bisognosi beneficiari…

Sulla topica, ha affondato il colpo il segretario della Lega Matteo Salvini, che si è scagliato contro il governo con un post sul proprio profilo Facebook: “Sito del governo (www.fondidigaranzia.it) per i prestiti alle aziende già in tilt. Saranno stati gli hacker o #colpadiSalvini? L’esperienza del sito Inps non ha insegnato nulla. La situazione è molto grave, è possibile almeno non prendere in giro gli italiani?”.

https://www.ilgiornale.it/news/economia/ecco-prestito-bonus-imprese-sito-gi-andato-tilt-1853884.html
(Visited 11 times, 1 visits today)