EMANUELE, MINACCE ALLA FAMIGLIA DI UNO DEI DUE FERMATI: “VIA DI CASA PER PAURA”

«La famiglia di Paolo abita qui. Sono dovuti andare via per le minacce ricevute». A raccontarlo è lo zio di Paolo Palmisani, uno dei due ragazzi fermati la notte scorsa per l’omicidio di Emanuele Morganti. «È assurdo, non riesco ancora a crederci – spiega -. Mi chiedo, se è vero quello che raccontano, come abbia fatto tutta quella gente a restare ferma senza intervenire. Siamo distrutti».  

 

«Due famiglie distrutte», continua lo zio. «Paolo è magrolino, bulletto come tutti i ragazzi della sua età, magari un po’ di più con qualche bicchierino di troppo – racconta -. Quello che è successo è colpa delle cattive compagnie».

 

http://www.leggo.it/news/italia/emanuele_minacce_famiglia_di_fermati_via_di_casa_paura-2345403.html

 

(Visited 5 times, 1 visits today)