Emergenza coronavirus e vaccinazioni in età pediatrica, Asl Rieti: “Non devono essere interrotte”

Emergenza coronavirus e vaccinazioni in età pediatrica: Direzione Aziendale Asl Rieti: “Non devono essere interrotte”

Massima attenzione della direzione aziendale sulle vaccinazioni in età pediatrica, che non devono essere assolutamente interrotte. Questo, l’appello della Asl di Rieti rivolto a tutte le famiglie reatine. Le scadenze vaccinali del ciclo primario, comprendente anche i vaccini combinati del secondo anno di vita, vanno rispettate nell’emergenza Covid-19. Anzi, a maggior ragione in questo periodo, come precisato dall’organizzazione mondiale della sanità e dalla Regione Lazio. “I bambini – dicono dalla Asl-  finora, sono stati i meno colpiti dalle conseguenze dell’infezione respiratoria. Ma non per questo la pandemia in atto deve rappresentare un ostacolo al rispetto del calendario vaccinale”.

Leggi anche: Coronavirus, il grande cuore degli infermieri

I genitori, anche in questa fase, sono dunque invitati a rispettare le scadenze previste e a rivolgersi con fiducia ai sanitari aziendali, presenti presso le sedi di Rieti, in via del Terminillo 42 (blocco 5), Distretto di Poggio Mirteto e Nucleo operativo cure primarie, sempre di Poggio Mirteto, Magliano Sabina, Passo Corese, Nucleo operativo di cure primarie di Osteria Nuova, Nucleo operativo cure primarie Antrodoco, Amatrice, Leonessa, Borgorose. Gli orari, in evidenza sul sito aziendale www.asl.rieti.it alla sezione ‘consultorio pediatrico’, non hanno subito variazioni. 

I termini da rispettare sono quelle del ciclo primario. Dunque, a tre mesi, la somministrazione delle prime dosi del vaccino esavalente (protegge da difterite, tetano, pertosse, epatite B, Haemophilus influenzae tipo B e poliomielite), di quello pneumococcico coniugato (protegge dalle infezioni causate dal batterio Streptococcus pneumoniae) e di quello contro il meningococco B (a distanza di 15 giorni dalle precedenti vaccinazioni). Alla lista vanno poi aggiunte le prime dosi della vaccinazioni che si cominciano nel secondo anno di vita: vaccino trivalente (morbillo, parotite, rosolia e varicella) e contro il meningococco C. Se necessario (ma non è un suggerimento), possono essere invece rimandati i richiami.

https://corrieredirieti.corr.it/news/coronavirus/1571684/coronavirus-rieri-appello-asl-non-vanno-interrotte-le-vaccinazioni-dei-bambini-ecco-dove-farle.html
(Visited 172 times, 1 visits today)