• Mar. Dic 1st, 2020

Ciadd News Radio e TV

Per info tel 320 221 74 20 e-mail ciaddsrl@gmail.com

Fine del mondo, 12 maggiori minacce contro l’umanità secondo gli scienziati della Oxford University (FOTO)

DiPasquale Stavola

Mar 18, 2015

France La Reunion Volcano

Sarà per colpa di un’eruzione vulcanica di gigantesca portata o per una nuova guerra nucleare. Gli scienziati della Oxford University hanno cercato di individuare le possibili cause della fine del mondo e hanno stilato, per la prima volta, un elenco con dodici pericoli che minacciano la nostra estinzione come genere umano. “Questo studio serve per guardare in faccia ciò che abbiamo di fronte e cercare un modo per evitare questi rischi”, si legge sulla ricerca, portata avanti dalla Global Challenges Foundation e dal Future of Humanity Institute.

“È un ragionamento scientifico su quelle che sono le nostre probabilità di scomparire dalla Terra, ma è anche un modo per attirare l’attenzione sul fatto che l’umanità può davvero accogliere queste sfide e trasformarle in opportunità”, dicono i ricercatori. Il loro intento, dunque, è quello di indicare una via: quella della collaborazione tra i vari paesi del mondo e dell’impegno globale nella salvaguardia del pianeta.

Cambiamento climatico

slide_403376_5011936_free

Secondo i ricercatori, la catastrofe ambientale può ancora essere evitata dall’uomo. Ma è necessario che tutti i paesi del mondo si coordinino contro il cambiamento climatico. Gli studiosi mettono in guardia anche dal fatto che l’impatto del cambiamento potrebbe essere ancora più forte nel paesi più poveri e già piegati dalla fame. Potrebbe causare carestie e giganteschi flussi migratori e rendere, in questo modo, ancora più instabile il destino di queste aree. Rispetto all’era preindustriale, le temperature si sono già alzate di 4 gradi.

Guerra nucleare

slide_403376_5011882_free

A fare più paura sono le conseguenze a lungo termine che potrebbe avere un’ipotetica guerra nucleare. Nonostante, secondo i ricercatori, le possibilità che possa scatenarsi sono diminuite rispetto ad altri periodi storici, come durante la Guerra Fredda, la minaccia di un conflitto nucleare non è stata ancora del tutto debellata.

Epidemia globale

slide_403376_5011888_free

Fatale, incurabile, estremamente contagiosa e con un periodo di incubazione molto lungo. Sono questi i fattori che fanno tremare il mondo davanti alla possibilità di un’epidemia globale. Secondo i ricercatori, è fondamentale che i sistemi sanitari dei vari paesi del mondo si dotino di strumenti in grado di far fronte ad un’epidemia e che siano sempre più all’avanguardia nella prevenzione.

L’impatto di un asteroide sulla Terra

slide_403376_5011890_free

Non è fantascienza: un asteroide di 5 km di grandezza potrebbe distruggere un’area grande quanto i Paesi Bassi.A causare distruzione sono soprattutto le conseguenze dell’impatto, che trasforma l’equilibrio climatico, danneggia la biosfera, crea penuria di cibo”.

L’eruzione di un super vulcano

slide_403376_5011892_free

Proprio come l’impatto di un asteroide sulla Terra, anche l’eruzione di un gigantesco vulcano potrebbe avere conseguenze a lungo termine per il nostro pianeta, causando un lungo inverno e carestie. Questo perché l’eruzione genererebbe un’immensa nuvola di fumo in grado di bloccare i raggi solari.

http://www.huffingtonpost.it/2015/02/16/fine-del-mondo-scienziati-stilano-lista-12-minacce_n_6691078.html

(Visited 16 times, 1 visits today)