• Sab. Dic 5th, 2020

Ciadd News Radio e TV

Per info tel 320 221 74 20 e-mail ciaddsrl@gmail.com

+++FLASH+++ Real Rieti nella storia, è semifinale scudetto! Zanchetta-gol all’ultimo secondo: 5-5

DiPaul Polidori

Mag 6, 2016

Il Real Rieti scrive la storia: al PalaMalfatti pareggia all’ultimo secondo per 5-5 contro il Montesilvano in gara-2 di quarti di finale playoff (dopo la vittoria per 7-2 in gara-1) e accede alla semifinale scudetto per la prima volta nella propria storia. L’eroe è Zanchetta, autore della rete che sulla sirena finale manda in delirio il PalaMalfatti quando sembrava ormai maturata una clamorosa beffa negli ultimi tre minuti di gioco, dal 4-2 al 4-5.

Un occhio anche alla partita tra Pescara e Luparense: vince il Pescara e manda la serie a gara-3 che si giocherà sabato.
In tribuna al PalaMalfatti è presente anche il vescovo Domenico Pompili, insieme al presidente del Consiglio comunale Gian Piero Marroni, all’assessore allo Sport Vincenzo Di Fazio e al consigliere comunale e allenatore di calcio a 5 David Festuccia.
IL PRIMO TEMPO
L’inizio è tutto di marca Hector. Pronti, via, passano due minuti e il Real è già in vantaggio con il destro ravvicinato dello spagnolo. Il team di Patriarca – senza Corsini ma con il ritrovato Jeffe – è solido nel fare da scudo alla porta difesa da Micoli e nella seconda vera occasione trova il raddoppio. Zanchetta fa correre Ghiotti, Dal Cin lo travolge ed è calcio di rigore. Dal dischetto va Hector che non sbaglio il 2-0.
È fortunoso il gol con cui Morgado accorcia a metà del primo tempo: direttamente da calcio d’angolo indirizza verso la porta un pallone che Micoli non trattiene e che involontariamente spedisce dentro la propria rete. Sale il Montesilvano e il dribbling riuscito di Hozjan su Micoli produce il pareggio (2-2). Ma è solo una fiammata. Si gioca su ritmi molto elevati, cambi di fronte rapidi, squadre nervose e gli gli animi si scaldano con il rosso a Diego.
Il Real ne approfitta subito. Zanchetta lo riporta avanti con uno straordinario sinistro da posizione defilata. Il capocannoniere comincia a dettare legge e in chiusura di primo tempo sigla la doppietta personale su calcio di punizione che manda il Real al riposo con un margine rassicurante di due reti.
IL SECONDO TEMPO
È una ripresa più bloccata del primo tempo. Reti inviolate per quindici minuti. L’occasione migliore capita a Ghiotti al quale – servito da Zanchetta – non riesce il tocco sotto di fronte al portiere ospite. Vicino al gol anche per Jeffe: troppo angolato il suo sinistro a metà ripresa. Non cambia il risultato ma è sempre il Real ad avere in mano il controllo della partita mentre sembra esaurita l’effervescenza mostrata a tratti dal Montesilvano nella prima frazione.
La porta sembra stregata anche quando Jeffe disegna un pallonetto eccezionale ma la sua parabola finisce sul palo. E poi sul tap-in a botta quasi sicura di Hector, Pasculli ci mette il piedino che salva il punteggio. Ci prova anche Saul autore di un sombrero da fuoriclasse prima di calciare centrale.
Ma il finale è tutto da scrivere quando Morgado colpisce con una doppietta ormai inattesa per il fulmineo 4-4 a tre minuti dalla fine e Francini condanna il Real al clamoroso svantaggio che gela il PalaMalfatti. Patriarca ci prova con il portiere di movimento è Zanchetta manda in delirio il PalaMalfatti all’ultimo secondo per il 5-5 che regala la storia.

Esultanza_Real_Rieti_2928_COrr-655x437

+++FLASH+++ Real Rieti nella storia, è semifinale scudetto! Zanchetta-gol all’ultimo secondo: 5-5

(Visited 7 times, 1 visits today)