Francia, uccide il marito che abusava di lei e delle figlie: Hollande le concede la grazia

Il presidente francese, François Hollande, ha concesso la grazia a Jacqueline Sauvage, condannata il 3 dicembre a 10 anni di carcere per aver ucciso il marito da cui aveva subito abusi e violenze.

Un caso che ha scosso l’opinione pubblica transalpina, che sin dall’inizio si è divisa tra innocentisti e colpevolisti.

Dopo la condanna, le figlie della donna avevano chiesto la grazia al capo dello Stato, affermando che l’uccisione era stata un “atto disperato” dopo quasi cinquant’anni di inferno coniugale.

Per sostenere le sue ragioni era nata anche una petizione online, che in poco tempo ha raggiunto le 400mila firme.

A favore della grazia si erano schierati anche molti parlamentari e quotidiani.

Ieri la decisione del numero uno dell’Eliseo, che ha motivato il provvedimento parlando di “situazione umana eccezionale”.

foto_488854_550x340

http://www.unionesarda.it/articolo/cronaca/2016/02/01/francia_uccide_il_marito_che_abusava_di_lei_e_delle_figlie_hollan-68-464194.html

(Visited 10 times, 1 visits today)