Gb, candidato Tory musulmano sospeso per complotto con xenofobi

024906522-bc92683c-967b-402f-806e-37476e1c48f9

 

Nuovi guai per Cameron a due mesi dalle elezioni. Amin, candidato conservatore, aveva organizzato una finta manifestazione contro un centro islamico, per attribuirsi la paternità di aver poi fatto calmare gli animi dei razzisti

 LONDRA. – A meno di due un mesi dalle elezioni politiche britanniche del 7 maggio uno scandalo si abbatte, dopo gli ‘eurofobici’ dell’Ukip, sui Tory, il partito del premier David Cameron. Un candidato conservatore, Afzal Amin, musulmano, rivela il Mail on Sunday, è stato sospeso dopo essere stato pizzicato ad organizzare un complotto con il movimento xenofobo ed islamofobo English Defence league (Edl).

Amin ha chiesto all’Edl di organizzare una finta manifestazione contro la costruzione di una moschea nel suo collegio. Protesta che lui avrebbe fatto sospendere intervenendo ed esponendosi in prima persona per prendersi il merito di aver riportato la calma ed evitato possibili scontri. Ciò dopo che alcune settimane fa un protesta autentica contro il progetto della moschea a Dudley, a nord di Birmingham (il collegio di Amin), aveva portato a 30 arresti.

http://www.repubblica.it/esteri/2015/03/22/news/gb_candidato_tory_musulmano_sospeso_per_complotto_con_xenofobi-110172252/

(Visited 5 times, 1 visits today)