Gli abiti dei fumatori sono nocivi quasi quanto le loro sigarette, soprattutto per i bambini

La camicia indossata da un fumatore si impregna di nicotina al punto da risultare pericolosa per la salute di chi sta vicino a lui. 

I fumatori non dovrebbero dimenticare che persino i vestiti impregnati del fumo di sigaretta possono trasformarsi in pericolosi contaminanti. Infatti i loro abiti – anche nel caso di chi fuma fuori casa – assorbono come spugne la nicotina e varie tossine che, secondo recenti studi, risultano pericolose per la salute.

CAMICIA. Per esempio, come spiega Manuela Martins-Green della University of California a Riverside, una camicia di cotone è un vero assorbi-fumo: e poco importa se un genitore accende la sigaretta soltanto fuori casa, perché quando torna dai figli la indossa ancora. Il consiglio? Togliersi subito la camicia, e in generale gli abiti impregnati di fumo, per poi lavarli.

SU TENDE E DIVANI. Si tratta del cosiddetto fenomeno del fumo di terza mano: la contaminazione che resta non solo sui vestiti e i capelli dei fumatori, ma anche sugli arredi delle case (come tende, divani, superfici tessili, ecc.), perfino dopo che il fumodi sigaretta si è disperso dall’ambiente. 

AMBIENTE. Il fumo di terza mano, infatti, è un insieme di composti che permane a lungo nell’ambiente. E che mischiandosi con altri inquinanti dell’aria dà origine a sostanze in alcuni casi cancerogene. Bambini e anziani sono particolarmente vulnerabili a questo residuo di nicotina: i primi perché sono spesso a contatto con tappeti e altre superfici impregnate e i secondi perché sono più vulnerabili.

NON SOLO FUMO. Il fumo delle sigarette non è il solo contaminante che circola nelle nostre case. Come racconta in modo approfondito un articolo sul nuovo Focus in edicola, infatti, ci sono molte altri oggetti, anche insospettabili – come scarpe, profumi, deodoranti, incensi, e perfino sex toy e dentifrici – che possono rilasciare sostanze potenzialmente nocive non solo per noi, ma anche per l’ambiente.

https://www.focus.it/scienza/salute/abiti-impregnati-fumo-nocivi-giornata-mondiale-senza-tabacco?fbclid=IwAR3lCZNlbh0xFlNn1pGI0fyRllGRzUQRjEj2h80xEHBmvVdPLwyEurqkWUw
(Visited 8 times, 1 visits today)