I mercati scommettono sull’accordo greco, crolla lo spread

083130667-809c9ec3-9680-467e-a89a-e047067aeb0d

L’Eurogruppo accoglie con favore le proposte greche, ma rimanda ancora l’intesa finale. In serata tocca ai leader Ue. Gli investitori colgono le aperture di Bruxelles: listini in rally, Atene chiude a +9% e Milano a +3,5%. Lo spread tra Btp e Bund tedeschi precipita in area 125 punti base, l’euro sfiora 1,14 dollari

MILANO – Se si dovesse dare credito alle indicazioni che provengono dai mercati, non ci sarebbero dubbi: la Grecia e i creditori internazionali troveranno un’intesa in grado di mettere tutti d’accordo, anche se l’Eurogruppo ha deciso di prendersi altro tempo e – pur accogliendo positivamente le ultime proposte di Atene – si è dato appuntamento a una nuova riunione in settimana.

La giornata è partita sulle ali dell’entusiasmo, ha vissuto una fase di rallentamento, superata la quale le Borse europee sono tornate a macinare terreno, confidando nel sostanziale ottimismo dei leader Ue emerso dall’Eurogruppo, che pure non ha preso decisioni: Milano chiude sui massimi con un balzo del 3,47%, Parigi aggiunge il 3,81%, in linea con Francoforte,Londra segue a +1,72%. Anche Atene partecipa al rally chiudendo con un guadagno del 9% e la spinta delle banche. Andamento positivo anche perWall Street: il Dow Jones sale dello 0,58% a 18.120,55 punti, il Nasdaq avanza dello 0,72% a 5.153,97 punti, mentre lo S&P 500 mette a segno un progresso dello 0,62% a 2.122,98
punti. Euforia simile per lo spread tra Btp e Bund tedeschi, in calo di oltre venti punti base in area 125 punti, con il rendimento del decennale italiano al 2,17%, poco sopra quello dei Bonos spagnoli. Bene anche l’euro, che chiude stabile 1,1393 dollari dopo aver toccato un massimo di giornata di 1,1405 dollari.

http://www.repubblica.it/economia/2015/06/22/news/i_mercati_scommettono_sull_accordo_greco_future_in_rialzo_l_euro_si_rafforza-117403682/?ref=HREA-1

(Visited 17 times, 1 visits today)