• Mar. Dic 1st, 2020

Ciadd News Radio e TV

Per info tel 320 221 74 20 e-mail ciaddsrl@gmail.com

Il Califfo dell’Isis ferito in modo grave». Ma il Pentagono smentisce

DiPasquale Stavola

Apr 22, 2015

bd926dc38bea501e5ab6dc8042eeb772

Secondo il «Guardian» Abu Bakr Al Baghdadi sarebbe stato colpito durante un attacco aereo: sarebbero morti tre jihadisti e il leader supremo sarebbe rimasto ferito.

WASHINGTON – Due versioni. La prima, lanciata dal quotidiano Guardian: il Califfo dell’Isis Abu Bakr Al Baghdadi sarebbe rimasto ferito in modo grave da un raid aereo in Iraq. La seconda del Pentagono: non ci risulta, c’è stata un’incursione ma non era contro un personaggio di alto livello. Una precisazione che sembra togliere forza al racconto del giornale, ma che ricorda altri annunci sulla morte del leader e poi rivelatisi infondati. Anche perché è difficile accertarlo.

Nella ricostruzione del Guardian l’attacco aereo, portato dalla coalizione il 18 marzo, ha sorpreso un convoglio di tre veicoli nella zona di Baaj, distretto di Ninive. A bordo il Califfo ed alcuni militanti. Al momento dell’incursione le forze alleate non sapevano però della presenza del leader ma pensavano piuttosto ad un dirigente locale. Nell’esplosione sono morti tre jihadisti e il leader supremo sarebbe rimasto ferito. Era in condizioni così disperate – ha aggiunto il quotidiano – che l’Isis era pronto a nominare un nuovo capo. Poi, dopo molte ore, è arrivata la smentita da Washington.

http://www.corriere.it/esteri/15_aprile_21/califfo-dell-isis-ferito-modo-grave-ma-pentagono-smentisce-8fafd6e4-e84f-11e4-97a5-c3fccabca8f9.shtml

(Visited 14 times, 1 visits today)