Il Comitato Olimpico riconosce i videogiochi come sport