• Mar. Mar 9th, 2021

Ciadd News Radio e TV

Per info tel 320 221 74 20 e-mail ciaddsrl@gmail.com

IL DIVORATORE DI ANIME – CAPITOLO 96

DiPietro Sciandra

Feb 3, 2017

Capitolo 96

Roma, 4 marzo 1888

Caro diario, oggi ho conosciuto il signor Maurizio Belmonte, una misteriosa persona; devo dire. Il signor Belmonte ha 40 anni, quindi potrebbe essere l’uomo giusto per me, anche ai fini dell’età. La casa del signor Belmonte è talmente grande che non l’ho ancora vista tutta. Comunque il signor Belmonte è stato molto gentile con me e mi ha detto che presto ci rivedremo per un altro ricevimento in casa sua; così, un po’ alla volta, con la dovuta calma potrò vedere la sua enorme dimora. Il signor Belmonte mi ha detto di aver una grande passione per l’arte, la letteratura, la scienza e la storia. Un uomo colto non guasta mai, soprattutto ad una nobildonna come me. Ho trovato un particolare interesse nel signor Belmonte, e considerati i suoi interessi, vorrei presentargli il barone Ferrari; con il quale potrà scambiarsi dei pareri sull’arte, oggetti antichi ed opere in oro. Sono sicura che i due potranno diventare molto amici ed andare d’accordo su molte cose, essendo così simili, è escluso che non vadano d’accordo. Essendo il barone un nobile di buon gusto, andrà sicuramente d’accordo con il signor Belmonte che sa molte cose, ha una cultura molto vasta su oggetti sacri e poi adora le opere d’oro come nessun altra persona che io conosca. Certe volte ho l’impressione che il signor Belmonte sia così attaccato all’oro che sicuramente deve essere un taccagno insopportabile e bisbetico. Io ho sentito parlare del signor Belmonte come il fascino del male, perché è un bell’uomo, ma deve avere un caratteraccio, almeno così dicono i suoi servitori. Non ho mai saputo delle precedenti donne del signor Belmonte; ma so comunque che lui è ben conosciuto da mezza Roma. Chissà, forse al signor Belmonte potrebbe interessare di conoscere il vescovo, od addirittura il papa. Il signor Belmonte è molto credente in Dio, questo lo trovo molto bello in un uomo di classe; perché non tutti i signori di alto ceto che ho conosciuto sono così cattolici, anzi molti sono addirittura atei e materialisti. Pensavo che essendo così ricco; il signor Belmonte considerasse solo i propri averi e soprattutto coltivare il più possibile la sua passione per l’oro. Questo è strano, perché per il signor Belmonte; almeno secondo me; considera così tanto importante l’oro come se fosse quasi una parte di sé. Certe volte mi viene il dubbio se il signor Belmonte sia avido, oppure è talmente affascinato dall’oro come l’elemento più puro in natura. Forse il signor Belmonte non considera l’oro solo per ricchezza; ma anche per fascino, nobiltà, simbolo di potere, potenza divina. Già, perché l’oro rappresenta il grande potere della chiesa. Difatti l’obiettivo della chiesa è di meravigliare, stupire ed incantare i propri fedeli, e quindi non sempre l’oro rappresenta il lusso. In ogni chiesa, non possono mancare oggetti d’oro, perché appunto l’oro rappresenta la purezza e l’insuperabilità; perché superiore all’oro non c’è nulla, per l’appunto superiore a Dio non c’è nulla; per questo l’oro si può identificare con Dio, anche se più comunemente, la gente considera più il dio denaro che il vero Dio. Io credo in Dio, e quindi è giusto identificare la casa di Dio come una dimora fatta d’oro. Chissà, con il signor Belmonte potrei aver trovato il grande amore che ho sempre cercato; non so che intenzioni abbia il signor Belmonte, ma io non riuscirei a sposarmi così di punto in bianco, anche se comincio a credere che lui mi ami. Forse dovrei dargli del tempo ed aspettare che anche lui si convinca, anche perché, volendo intanto potrei fargli vedere la mia casa e così vedendoci più spesso potrei vedere se è veramente l’uomo per me. Più scrivo del signor Belmonte e più ho voglia di scrivere di lui, perché scrivendo di lui aumenta in me la passione, perché mi sembra di intuire che uomo sia, e per questo mi rende frenetica e passionale. Anche quando non lo vedo, il signor Belmonte è con me; è quello che ho sempre cercato, un uomo mi deve mancare per capire che lo amo sul serio. La prossima settimana dovrò rivedere il signor Belmonte e voglio che mi trovi bella come sempre. Buona notte, caro diario.”

(Visited 24 times, 1 visits today)