• Lun. Nov 30th, 2020

Ciadd News Radio e TV

Per info tel 320 221 74 20 e-mail ciaddsrl@gmail.com

Il killer di Sousse su Facebook esaltava l’Isis, ma per il premier era un “insospettabile”

DiPasquale Stavola

Giu 28, 2015

0ec15ae41b72bb9563beecee1732af3b-koq-U1060150023101IuG-700x394@LaStampa.it

Dal profilo di Seifeddine Rezgui emergeva una personalità totalmente dedita alla jihad e pronta all’azione. Allarme del governo inglese: «Possibili nuovi attacchi ai resort tunisini»

Dal profilo Facebook di Seifeddine Rezgui, il giovane autore dell’attacco di Sousse in Tunisia, emergeva una personalità totalmente dedita alla jihad e pronta a passare all’azione. È quanto sostiene la radio tunisina Kapitalis, che dice di avere consultato il profilo dell’attentatore venerdì sera, prima che la pagina diventasse irraggiungibile. Sempre secondo Kapitalis, il giovane aveva lanciato diversi appelli alla jihad, elogiava ripetutamente l’Isis e si diceva pronto a morire per l’instaurazione di uno Stato islamico.

http://www.lastampa.it/2015/06/28/esteri/il-killer-di-sousse-su-facebook-esaltava-lisis-ma-per-il-premier-era-un-insospettabile-2lgNZ4xPxVJiz2YZ5bQivI/pagina.html

(Visited 9 times, 1 visits today)